Napoli, rapina a bordo di uno scooter: due donne ferite, una è grave

Napoli, rapina a bordo di uno scooter: due donne ferite, una è grave
La Repubblica INTERNO

Con la minaccia di una pistola i due banditi hanno costretto le donne a rallentare, ma i due mezzi sono venuti a contatto; le vittime hanno perso il controllo della motocicletta e sono cadute battendo il capo sull'asfalto.

I due banditi ne hanno approfittato per portare via il mezzo ed un borsello.

Due donne di 64 e 34 anni vittime di una rapina sono rimaste ferite, una delle quali in maniera grave, la notte scorsa a Napoli (La Repubblica)

Su altri giornali

Subito dopo si vede il secondo rapinatore, armato, che ingaggia una colluttazione con il poliziotto che cade sull'asfalto colpito da un proiettile all'addome. A confermare la versione della vittima sono le immagini registrate da una telecamera di videosorveglianza, immagini scottanti che mostrano gli attimi salienti della colluttazione dello scorso 12 luglio. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Le immagini, riprese da una telecamere di sorveglianza, mostrano i rapinatori che in scooter vengono speronati e cadono a terra. Diffuso il filmato su quanto accaduto lo scorso 12 luglio a Secondigliano. (Adnkronos)

Subito dopo sarebbe intervenuto l’agente e da lì sarebbe scaturita una colluttazione con conseguente ferimento del poliziotto. Poliziotto ferito durante la festa a Napoli, la fuga dei 2 dopo la rapina. (Internapoli)

Poliziotto ferito a Napoli, in video rapinatore spara e scappa

Subito dopo si vede il secondo rapinatore, armato, che ingaggia una colluttazione con il poliziotto che cade in terra colpito da un proiettile all'addome. (NapoliToday)

Secondo una ricostruzione della polizia, le due donne stavano transitando, poco dopo la mezzanotte, in sella a uno scooter in Via Salvator Rosa quando sono state affiancate da due persone, anch’esse a bordo di una motocicletta. (Cronache della Campania)

La polizia di Stato ha diffuso un video che mostra il ferimento dell’assistente capo, intervenuto lo scorso 12 luglio a Secondigliano, Napoli, per sventare una rapina. Subito dopo si vede il secondo rapinatore, armato, che ingaggia una colluttazione con il poliziotto che cade in terra colpito da un proiettile all’addome (Yahoo Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr