Borsa con resti umani a Napoli, il figlio di un’anziana scomparsa confessa: “Sono stato io”

L'Occhio di Napoli INTERNO

È qui che – in una zona poco distante da una discarica a cielo aperto – in una cappa irrespirabile di rifiuti che marciscono al sole sono spuntati quelli che sembrano dei resti umani.

Napoli, resti umani in un borsone: figlio uccide la madre. Il responsabile sarebbe uno dei figli della donna, un 47enne con alle spalle problemi psichiatrici.

Sono di Eleonora Di Vicino i resti umani trovati in un borsone a Napoli. (L'Occhio di Napoli)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Anziana scompare a Napoli, trovati resti umani in un borsone: la confessione del figlio. Napoli, anziana scompare nel nulla: la svolta nelle indagini. Eleonora Di Vicino, di Pianura (Napoli) era scomparsa alla fine di agosto. (Thesocialpost.it)

Altri non saranno mai più ritrovati dal momento che, come lo stesso Chiarolanza ha raccontato, sono stati gettati in un cassonetto dei rifiuti. Il delitto, ha raccontato l’uomo, è avvenuto il 29 agosto, mentre i resti nel borsone dell’Ikea sono stati ritrovati giovedì scorso. (Corriere del Mezzogiorno)

A dare l’allarme sulla sparizione della donna una conoscente, che, non avendo più notizie dell’84enne, ha allertato i carabinieri. A cura della Redazione. Orrore a Pianura, periferia occidentale di Napoli, dove, nel pomeriggio di ieri è stata scoperta una borsa contenente resti umani. (TorreSette)

A cura di Biagio Chiariello. Una donna inglese di 35 anni accusata di aver ucciso due dei suoi figli in un incidente su un'autostrada del Regno Unito non si è presentata oggi 10 settembre in tribunale. (Fanpage.it)

La prova madre gli inquirenti dovrebbero ottenerla dai resti umani trovati nel borsone Un uomo ha confessato l’omicidio dell’anziana madre: l’avrebbe uccisa e fatta a pezzi, i resti umani trovati nel borsone a Pianura, Napoli, sarebbero i suoi. (News Mondo)

Il decreto di fermo sarà sottoposto al vaglio del Giudice I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno infatti dato esecuzione al decreto di fermo disposto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli nei confronti del 47enne. (Teleclubitalia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr