La storia di Archie Battersbee, la mamma chiede di staccare la spina in un hospice

La storia di Archie Battersbee, la mamma chiede di staccare la spina in un hospice
QUOTIDIANO NAZIONALE INTERNO

La Corte tuttavia si è limitata a spostare l'attuazione della decisione di staccare la spina.

Per questo vuole rivolgersi all'Alta corte di Londra presentando un ricorso per spostare il figlio in una struttura vicino a casa, in modo da staccare la spina lì e non in ospedale.

La madre tenta comunque di insistere almeno per ottenere il trasferimento di Archie all'interno di un hospice in cui possa ottenere una "morte più degna". (QUOTIDIANO NAZIONALE)

La notizia riportata su altri giornali

Hollie Dance e Paul Battersbe, genitori del piccolo Archie trovato quasi impiccato lo scorso aprile e in coma da allora, stanno cercando in tutti i modi di salvarlo. Dopo mesi di cure, per i medici non c’è nulla da fare e vorrebbero staccare la spina, come tutti i tribunali hanno acconsentito di fare, ma la famiglia di Archie Battersbee non si arrende. (Nanopress)

Niente più speranze per Archie. I genitori: trasferitelo in un hospice

Tuttavia gli avvocati che rappresentano l’autorità sanitaria “Barts Health NHS Trust” hanno spiegato, in una lettera, che il “Royal London Hospital” si opporrà a qualsiasi richiesta di spostare Archie in un hospice. (Avvenire)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr