Covid, ecco i dati dell’ISS su contagiati, ricoverati gravi e vittime: ospedali affollati da chi non si è vaccinato

San Gavino Monreale . Net SALUTE

Tra i non vaccinati le fasce d’età più colpite sono quella che va dai 12 ai 39 anni e dai 40 ai 59 anni.

Dei 27.353 soggetti positivi rilevati, 21.089 non risultano vaccinati, 3.954 ha ricevuto una sola dose, 2.310 hanno completato il ciclo vaccinale.

Entrando nelle terapie intensive il quadro non è diverso: dei 175 ospedalizzati, 147 risultano non aver ricevuto il vaccino contro Covid-19

Il report parla chiaro, il vaccino è fondamentale per minimizzare la percentuale di ricovero e di complicazioni mortali. (San Gavino Monreale . Net)

Ne parlano anche altre fonti

Con la variante Delta, oggi, "anche se si è vaccinati si può essere infetti". I sintomi. A livello di sintomi la variante Delta pare essere più impattante sull'organismo (Adnkronos)

La variante sta portando a un aumento significativo di nuovi casi – ha aggiunto – E’ importante individuare precocemente le persone contagiate e una copertura vaccinale con doppia dose” Il tasso di occupazione in terapia intensiva e in aree mediche al giorno 13 luglio 2021 è stabile, coincidente e parti al 2%. (TG-PRIMARADIO)

Con l'aumento dei casi quasi tutte le realtà locali, a parte Valle d'Aosta e Provincia di Trento, passano in una situazione di rischio moderato. La Cabina di regia di Istituto superiore di sanità e ministero alla Salute ieri ha sancito la ripresa dell'epidemia, spinta in avanti dalla variante Delta, dopo mesi di calo. (Notizie - MSN Italia)

Entrando nelle terapie intensive il quadro non è diverso: dei 175 ospedalizzati, 147 risultano non aver ricevuto il vaccino contro Covid-19. Anche l’età dei positivi parla chiaro. Un altro effetto della campagna vaccinale è la diminuzione dell’età mediana dei casi di Covid-19 (Open)

Poi Brusaferro ha avvisato che "è importante raggiungere una copertura vaccinale con la doppia dose. Abbiamo ancora una quota importante di italiani sopra i 60 anni che non hanno neanche la prima dose (Corriere dell'Umbria)

Stampa. Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati registrati 2.898 nuovi casi di coronavirus a fronte di 205.602 tamponi effettuati, con un tasso di positività dell’1,4% (+0,1% rispetto a giovedì). Diminuiscono i ricoverati (-1), ma aumentano di 8 unità le terapie intensive. (Salernonotizie.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr