Da Gamad Garage la passione per le auto sportive si trasforma in una professione

Da Gamad Garage la passione per le auto sportive si trasforma in una professione
AostaSera INTERNO

Da qualche anno ha passato il testimone al figlio Christian, che lo ha raccolto portando avanti anche lui con passione l’azienda di famiglia trasferendola, da un anno esatto, a Champdepraz con il nome di Gamad Garage.

Gamad Garage è il vostro punto di riferimento anche nella preparazione di moto da corsa 2 tempi e nel restauro di auto classiche e d’epoca.

Champdepraz - Oltre alla “normale” attività di autofficina multimarche quello che rende Gamad Garage un unicum in Valle d’Aosta è l’abilità e la competenza nella preparazione di auto da corsa e da rally, di moto da corsa 2 tempi e nel restauro di auto classiche e d’epoca. (AostaSera)

Su altre testate

Vaccinazioni caregiver, in Valle d'Aosta prenotazioni al via nei prossimi giorni. AOSTA. "Non è prevista una risposta via e-mail", informa l'azienda Usl (Aosta Oggi)

I positivi attuali sono 1.197, + 24 rispetto a ieri, di cui 55 ricoverati in ospedale, 15 in terapia intensiva, e 1.127 in isolamento domiciliare, secondo i dati contenuti nel bollettino di aggiornamento sanitario della Regione. (Adnkronos)

Ha blindato i suoi confini negando già da settimane l'accesso ai proprietari delle seconde case residenti in altre regioni. L'incremento percentuale dei nuovi casi è ancora in crescita, ( più 72 %) mentre nelle altre regioni è calato un po' ovunque. (La Repubblica)

Covid Valle d'Aosta, oggi 61 contagi e 2 morti: bollettino

Terminata la "finestra rossa" di Pasqua delle misure di contenimento contro il Covid-19, dal 6 aprile le regioni arancioni tornano ad essere tali e quelle rosse rimangono sotto lockdown. Sempre il 6 aprile scade anche l'ordinanza firmata il 31 marzo dal presidente della Regione Erik Lavevaz che stabilisce lo svolgimento in presenza le attività dei servizi per la prima infanzia (Aosta Oggi)

Per chi non rispetta i divieti le sanzioni possono arrivare a 4.128 euro Su tutto il territorio della Valle d’Aosta sottoposto alla tutela del Decreto è inoltre sempre vietato a chiunque accendere fuochi, bruciare stoppie o altri residui vegetali, dar fuoco alle discariche di rifiuti e usare inceneritori sprovvisti di abbattitore di scintille. (Aosta Oggi)

Nella tabella si fa riferimento ad altri due morti. Sono 61 i nuovi contagi da Coronavirus in Valle d'Aosta secondo il bollettino di oggi, 7 aprile. (Tiscali.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr