Conto corrente, stangata in arrivo: si rischia la chiusura

Conto corrente, stangata in arrivo: si rischia la chiusura
ContoCorrenteOnline.it ECONOMIA

Brutte notizie per molti correntisti che rischiano di dover fare i conti con una vera e propria stangata.

Le banche, infatti, stanno pensando alla chiusura dei conti che superano una certa soglia.

Proprio in tal senso, ecco che sempre più istituti di credito si rivelano propensi ad optare per la chiusura dei conti con oltre 100 mila euro.

Ne è una chiara dimostrazione la scelta di Fineco, che ha annunciato ai propri clienti la chiusura dei conti sopra i 100 mila euro, in assenza di forme di investimento o finanziamento

Uno scenario che potrebbe pertanto rivelarsi una vera e propria stangata per molti correntisti. (ContoCorrenteOnline.it)

Su altri giornali

Ecco dunque 5 validi motivi per tenere i soldi in casa invece che sul conto corrente in banca o in posta. Anzitutto bisogna riflettere sulla curiosa circostanza secondo cui “I soldi non sono più tuoi se lasciati sul conto in banca o in posta”. (Proiezioni di Borsa)

La Redazione risponde ai Lettori che chiedono se in caso di conto corrente cointestato a firma disgiunta si possono prelevare tutti i soldi. Ben sappiamo che la cointestazione di un conto corrente bancario o postale rende proprietari in ugual misura del denaro in giacenza. (Proiezioni di Borsa)

Andrea Orcel, amministratore delegato di Unicredit, è pronto ad applicare i tassi negativi sui conti correnti dei clienti che hanno un saldo superiore a 100.000 euro. Siccome anche le banche commerciali pagano tassi negativi alla BCE sono costrette a rifarsi sul correntista per coprire costi di gestione diventati eccessivi. (Proiezioni di Borsa)

I casi in cui si perde l’eredità dei soldi su un conto corrente cointestato

La banca belga Ing applica un tasso di interesse dello 0,5% ma sui conti correnti con oltre due milioni di euro. Nel 2020 il solo denaro liquido sui conti correnti degli italiani è cresciuto di 75 miliardi (BresciaToday)

Nel 2020 il solo denaro liquido sui conti correnti degli italiani è cresciuto di 75 miliardi La banca belga Ing applica un tasso di interesse dello 0,5% ma sui conti correnti con oltre due milioni di euro. (Today.it)

Al momento dell’apertura della successione anche le giacenze su conto corrente bancario o su libretto postale rientrano nell’asse ereditari. Grazie alla consulenza dei nostri Esperti analizzeremo i casi in cui si perde l’eredità dei soldi su un conto corrente cointestato. (Proiezioni di Borsa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr