Scuola, Locatelli: Presenza è fondamentale. Con isolamento Covid in aumento i tentati suicidi

LaPresse SALUTE

“Mi sono sempre espresso su quanto sia fondamentale la didattica in presenza“, ribadisce.

L’allarme viene dal coordinatore del Cts, che in audizione nelle commissioni Salute e Istruzione riunite al Senato, analizza in particolare l’impatto della Dad sui processi di apprendimento e sul benessere psicofisico degli studenti.

Per spiegare l’impatto dell’isolamento sugli adolescenti, Locatelli usa un’immagine forte: per loro è come affrontare le conseguenze di una “guerra”

Per spiegare l'impatto dell'isolamento sugli adolescenti, il numero uno del Cts usa un'immagine forte: per loro è come affrontare le conseguenze di una "guerra". (LaPresse)

Ne parlano anche altre testate

La furbetta del vaccino, una donna di origini campane di 59 anni, si è presentata nei giorni scorsi presso uno dei punti vaccinali dove viene inoculato il siero Pfizer mostrando sul proprio telefonino il messaggio ricevuto dalla Asl relativo alla prenotazione dell’anziana, una 93enne in condizioni di salute estremamente delicate, spacciandolo per la prenotazione personale in qualità di caregiver (Corriere della Sera)

Sul portale, per effettuare la preadesione al vaccino, è necessario inserire il Codice Fiscale, numero della tessera sanitaria e i recapiti personali: serviranno per l’invio della convocazione con i dettagli dell’appuntamento Grazie al servizio, con pochi passaggi e informazioni, è possibile manifestare l'adesione per essere vaccinato contro il covid. (QC QuotidianoCanavese)

La imminente rimodulazione per aprire anche ai 50-59enni senza patologie è stata ventilata ieri anche dal presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana (vaccinato ieri) che nel corso dell’inaugurazione dell’hub MultiMedica allestito a Sesto San Giovanni, ha spiegato: «Stiamo attendendo di avere la programmazione delle forniture, appena l’avremo apriremo anche a quella fascia d’età» (L'Eco di Bergamo)

Virus, in arrivo 240mila vaccini il piano per fermare il Covid

Sono invece 217.795 le dosi somministrate a persone ultra 90enni. Ieri erano state somministrate 3.553.882 di dosi di vaccino contro il Covid-19 su 4.067.550 consegnate, pari all'87,4 per cento del totale. (Fanpage.it)

Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. il quotidiano e. gli allegati in digitale Sei già abbonato? La riorganizzazione delle agende vaccinali fa allungare i tempi di prenotazione e per Savona bisogna aspettare fino a settembre. (La Stampa)

Intanto, ieri a metà giornata erano disponibili ancora 46.301 dosi di scorta, pari al 12,7% del totale finora consegnato, la metà circa Vaxzevira (22.776). La profilassi anti-Covid va avanti al ritmo di oltre 41mila dosi settimanali iniettati, quasi seimila a giorno considerando i dati medi degli ultimi sette giorni. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr