Green pass, è caos tra porti e tir. Si rischia un 'venerdì nero'

Green pass, è caos tra porti e tir. Si rischia un 'venerdì nero'
AGI - Agenzia Italia INTERNO

Il tampone - conclude - può essere utilizzato ma non si può fare un tampone ogni 3 giorni

A lanciare l'allarme in vista dell'entrata in vigore dell'obbligo del green pass venerdì sono le associazioni dell'autotrasporto che avvertono: il 30% degli autotrasportatori non è munito di green pass e ben l'80% degli autisti stranieri che portano le materie prime in Italia non è vaccinato.

È rischio paralisi per i trasporti delle merci su strada e per tutta la logistica nazionale, non solo per i porti. (AGI - Agenzia Italia)

Ne parlano anche altri giornali

cronaca. A Trieste, snodo cruciale per le merci di tutta Europa, i portuali dicono no ai tamponi gratuiti e ribadiscono che l'unica apertura può essere rappresentata dal ritiro del certificato verde. (TG La7)

Primo appunto: che il green pass sarebbe diventato obbligatorio lo si sapeva da almeno un mese, ma le direttive operative sono arrivate solo 24 ore prima della data di avvio. Secondo le associazioni di categoria ci sono almeno 80mila camionisti senza vaccino, difficilmente sostituibili vista la carenza di personale. (Nicola Porro)

Unatras conclude affermando che “nelle prossime ore, valuterà che decisioni assumere e quali indicazioni dare ai propri associati” Già nella serata del 14 ottobre, Unatras ha diramato una nota con cui “ritiene inaccettabile che il Governo preveda un regime alternativo sulla normativa del Green Pass a unico vantaggio delle imprese estere!”. (TrasportoEuropa)

Obbligo Green pass e blocco trasporti: rischio scaffali vuoti

PORTUALI E GREEN PASS. Da Trieste, 'perno' mediatico del sistema portuale in queste ore, arriva il messaggio perentorio di Stefano Puzzer, portavoce dei portuali locali: "Blocchiamo tutto, il governo deve rendersi conto. (Adnkronos)

Porti: il 40% dei lavoratori non è vaccinato. Il portavoce dei portuali di Trieste, Stefano Puzzer ha spiegato che il 40% dei portuali non risulta infatti vaccinato. Uno scenario in linea con quanto accaduto alla vigilia, e in particolare con le proteste di portuali e autotrasportatori. (Il Sole 24 ORE)

Il conto alla rovescia è finito: da domani 15 ottobre l’esibizione del Green pass sui luoghi di lavoro pubblici e privati diverrà obbligatoria, e non mancano i problemi. “Andremo avanti fino a quando non verrà tolto il Green pass. (QuiFinanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr