Londra, la moglie del nemico di Putin morta di Covid a 52 anni (ma è giallo): indagano gli 007

Londra, la moglie del nemico di Putin morta di Covid a 52 anni (ma è giallo): indagano gli 007
Il Messaggero ESTERI

Una scia di misteri e quello di Irina rischia di diventare solo l'ultimo di una lunga serie

Negli anni successivi l'appello dell'attivista Lyudmila Alekseyeva affinché gli venisse concessa la grazia è caduto nel vuoto.

Il mondo del marito «faceva paura», era un luogo in cui si «toglievano di mezzo persone scomode» senza essere puniti.

Igor Izmestiev, un ex soldato della Bashkiria, si è arricchito negli anni Novanta grazie al petrolio ed è stato senatore per cinque anni. (Il Messaggero)

Su altri giornali

Londra, giallo sulla morte della moglie di un oligarca russo dal nostro corrispondente Antonello Guerrera. Per la polizia britannica si tratta di un decesso per cause naturali. (La Repubblica)

E' giallo sul decesso di Irina Izmestieva, moglie di un ex senatore russo in carcere dal 2010, nemico di Putin. Igor Izmestiev, un ex soldato della Bashkiria, si è arricchito negli anni Novanta grazie al petrolio ed è stato senatore per cinque anni. (Leggo.it)

Vladimir Putin, terrificanti sospetti per la morte di Irina: come la hanno trovata, chi era la milionaria

Gli amici fanno appello all'MI5 affinché indaghi: la morte di Irina Izmestieva, moglie di un ex senatore russo in carcere dal 2010, nemico di Putin, è stata improvvisa e troppo sospetta. (Il Mattino)

Trovata morta a Londra, dove viveva: un decesso improvviso e sospetto. E a Londra di morti sospetto di cittadini russi non è certo una novità, basta ricordare Alexander Litvinenko, anche lui oppositore di Putin (LiberoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr