Piero Angela ‘perde la testa’, urla al ristorante: cos’è successo

Piero Angela ‘perde la testa’, urla al ristorante: cos’è successo
SoloGossip.it INTERNO

Alberto e Piero Angela: arriva una fantastica notizia, accadrà nei prossimi giorni. Di recente, Piero Angela è stato protagonista di un diverbio molto acceso avvenuto in un noto ristorante romano.

Piero Angela, incredibile retroscena: non l’avreste mai detto, resterete a bocca aperta. Piero Angela, urla al ristorante: cos’è successo. Piero Angela è uno dei conduttori più apprezzati della televisione italiana, oltre che per la sua professionalità, anche per la sua intelligenza e sapienza. (SoloGossip.it)

Su altri media

Piero Angela: le regole vanno rispettate. Il padre di Alberto Angela ha spiegato nello specifico perché era così infuriato per il mancato controllo Piero Angela racconta di un episodio vissuto in prima persona, in cui ha preteso il controllo del certificato verde al ristorante. (Thesocialpost.it)

Il cameriere, per far prima, non mi ha controllato il Green pass. “Abbiamo visto che chi non rispetta le regole di igiene e non si vaccina rischia più degli altri. (next)

Noi del Resto del Carlino ci siamo infiltrati nella fitta ragnatela web dove il mondo dei No Green pass si fortifica giorno dopo giorno. Il nostro viaggio parte dal gruppo Facebook ‘Attività Bologna No Green pass’, una ‘comunità’ di 944 iscritti. (Il Resto del Carlino)

Piero Angela: "Al ristorante non mi hanno chiesto il Green pass, ho dovuto urlare per farlo verificare"

Si sarebbe trovato costretto a rincorrere il gestore del locale che aveva preferito evitare di sottoporlo al controllo del suo Green pass. Piero Angela sul Green pass nei ristoranti: “Ho dovuto urlare perché me lo controllassero” Piero Angela chiede che vengano rispettate tassativamente le regole sul Green pass per salvaguardare l’economia del paese: “Abbiamo sofferto abbastanza, non mi pare il momento di subire di nuovo una crisi”. (Gossip Fanpage)

Il torinese, noto divulgatore, racconta a Il Messaggero, un episodio che ha vissuto recentemente in un ristorante di Roma. “Il cameriere non mi ha controllato il Green pass. (TorinoToday)

“Il cameriere non mi ha controllato il Green pass. Ho preteso civilmente, e infine ottenuto, il controllo: non bisogna mai vergognarsi di chiedere il rispetto delle norme”. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr