Draghi: “Smettetela di vaccinare i giovani, priorità agli anziani. Su riaperture non c’è una data”

Draghi: “Smettetela di vaccinare i giovani, priorità agli anziani. Su riaperture non c’è una data”
Il Riformista INTERNO

Parole dure quelle di Mario Draghi nel corso della sua terza conferenza stampa da quando è presidente del Consiglio.

“Bisogna vaccinare prioritariamente gli anziani, gli over 75enni, gli over 80.

Ma il premier ha anche ribadito le riaperture saranno possibili solo garantendo la tutela vaccinale alle categorie a rischio

“Ho visto Salvini e le Regioni, Anci, poi anche Bersani – ha precisato Draghi – C’è un equilibrio. (Il Riformista)

Su altri giornali

E sulle riaperture per le “regioni più avanzate nelle vaccinazioni con fragili e i più vulnerabili sarà più facile riaprire. Per questo motivo le vaccinazioni dei fragili saranno legate alle riaperture. (Il Fatto Quotidiano)

“È chiaro che le Regioni che sono più avanti nelle vaccinazioni con fragili e più vulnerabili sarà più facile riaprire”. Prima si vaccineranno anziani e fragili, prima si ritornerà alla normalità (L'HuffPost)

Una formula inedita, diretta e calda, che terrà per tutti i 90 minuti di botta e risposta con i giornalisti Il Mario Draghi che non ti aspetti, quello che si presenta in conferenza stampa a Palazzo Chigi, con al suo fianco Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità. (Zoom24.it)

L’ira di Draghi: "Con che coscienza si salta la fila?". Priorità agli over 75

Al ministro leghista Massimo Garavaglia che chiede di indicare il 2 giugno come data per riaprire tutto, il premier chiede di lavorare fin d’ora su turismo, eventi, fiere. Le Regioni virtuose, quelle che non permetteranno più di saltare la fila e metteranno al riparo i fragili, potranno aprire prima. (Gazzetta del Sud)

Roma, 9 apr – Chi più vaccina (priorità agli anziani) prima riapre: Mario Draghi se a gioca così con le regioni mentre cerca di rimettere in sesto il piano vaccini. Riaperture regioni, Draghi: “Non c’è una data, dipende dai contagi”. (Il Primato Nazionale)

In tutto c'è la volontà mia e del governo di vedere le prossime settimane come settimane di riaperture e non di chiusure”. Una situazione che giocoforza “dovrà influenzare le riaperture”: “Nelle Regioni più avanti sarà più semplice aprire. (TrentoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr