Svolta nelle indagini sulla morte di Kiptum: arrestati tre uomini, potrebbe non essere un incidente

Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

next
Fanpage.it SPORT

A cura di Paolo Fiorenza 1 La tragica morte a 24 anni di Kelvin Kiptum Cheruiyot, fresco primatista mondiale della maratona e favorito per la vittoria alle prossime Olimpiadi di Parigi, si tinge sempre più di giallo, al punto da sollevare seri dubbi sul fatto se l'atleta kenyano sia stato vittima effettivamente di un fatale incidente stradale, che ha ucciso anche il suo allenatore, oppure dietro la vicenda ci sia un possibile sabotaggio. (Fanpage.it)

Su altre fonti

Per molti si è trattato di una vera e propria tragedia. (ilGiornale.it)

A Nairobi tutto il Paese si è stretto intorno alle bare di uno dei suoi più grandi campioni dell’Atletica e del suo allenatore. Dal Nostro Corrispondente Sportivo (Africa Express)

Il dolore e il cordoglio sono enormi: tutto il mondo sportivo piange la scomparsa di Kelvin Kiptum, il 24enne keniano primatista del mondo di maratona, domenica sera vittima di un tragico incidente d’auto sulla strada che da Kaptagat porta a Eldoret. (La Gazzetta dello Sport)

ATLETICA La polizia locale ha posto in stato di fermo tre persone che avevano visitato la casa dello sfortunato maratoneta nei giorni prima dell'incidente mortale (Sport Mediaset)

Il campione keniano era in viaggio da Eldoret a Kpatagat, nel suo Paese. Secondo le prime ricostruzioni, alla guida ci sarebbe stato proprio Kiptum e nessun altro veicolo sarebbe stato coinvolto. (Il Centro)

Telegram (Queen Atletica)