Quella lunga attesa per Denise: il dna? Si scopre in televisione

Quella lunga attesa per Denise: il dna? Si scopre in televisione
ilGiornale.it CULTURA E SPETTACOLO

Venerdì 26 marzo sono stato contattato da una spettatrice della trasmissione che aveva notato la somiglianza tra Olesya e Piera Maggio

Eccomi qui, sono viva, voglio conoscerti e trovarti ", ha detto la giovane nel corso dell'appello lanciato ai microfoni del programma пусть говорят.

Il Dna di Olesya. Soltanto l'esito della prova genetica potrà chiarire se Olesya Rostova è sul serio Denise Pipitone. (ilGiornale.it)

Su altre testate

Per Denise Pipitone e Olesya Rostova oggi è il giorno decisivo. Denise Pipitone e Olesya Rostova: oggi Primo Canale svela l’esito dell’esame del gruppo sanguigno. (LA NOTIZIA)

Si espone a gran voce il conduttore Alberto Matano sulle ultime novità del caso Denise Pipitone: ecco quali sono le sue opinioni a riguardo. (Yeslife)

Non mi importa quanti problemi ci sono nella vita, io non mi arrenderò mai“, scrive Olesya ringraziando chi le è stata vicina anche tramite i social nelle ultime settimane. Sulla ragazza si sa davvero poco, anche se una cosa è certa: la giovane ha già effettuato un test del DNA credendo di aver ritrovato la madre nella capitale della Federazione Russa. (Leggilo.org)

Ennesimo stop su "Lasciali Parlare" e verdetto Denise Pipitone: nuova data dal programma russo

Scomparsa Denise Pipitone, importanti aggiornamenti sulla vicenda. “Il dolore di un genitore non si ripaga con il ricatto mediatico. (CineMalefica)

La famiglia di Denise Pipitone fa sapere di avere accettato un faccia a faccia in Russia con Olesya ma solo per fornire ai magistrati italiani elementi utili ad aggiornare il caso: “Non intendiamo consentire la strumentalizzazione mediatica del caso“, ribadisce Frazzitta. (Leggilo.org)

Non buoni per chi voleva conoscere in giornata l’esito delle analisi sul gruppo sanguigno della ventenne, ma soprattutto per Piera Maggio, la mamma di Denise Pipitone, alla luce del rinvio di “Lasciali Parlare”. (Bufale.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr