Covid, oltre 500 italiani bloccati dal virus all'estero. «Fateli tornare». Le storie da Dubai, Grecia, Malta, Spagna

ilmessaggero.it INTERNO

Il grosso dei “prigionieri” nei Covid hotel sono però adolescenti, età compresa tra 14 e 17 anni che non erano partiti in cerca di spiagge e discoteche, ma per studiare inglese.

Oggi si svolgerà una manifestazione davanti al Ministero degli Esteri per chiedere di «riportare a casa» i ragazzi bloccati a Malta.

Avevo lanciato un appello, per tutti i ragazzi bloccati là, in molti hanno portato loro giochi da tavolo, magliette, fantastico». (ilmessaggero.it)

La notizia riportata su altre testate

Bari, 17/07/2021 – (quotidianopuglia) Una vacanza studio a Dubai si è trasformata in un incubo per oltre 500 studenti, tra loro anche una 17enne tarantina. Marta è partita il 30 giugno e sarebbe tornata il 14 luglio se non fosse scoppiato un focolaio tra i ragazzi. (StatoQuotidiano.it)

Sono partiti da Roma per Dubai il 7 luglio scorso e dovevano rientrare il prossimo 21 luglio ma sono attualmente bloccati a causa di un focolaio di Covid-19 scoppiato nel corso della permanenza. Sono i ragazzi in vacanza studio per frequentare un corso di inglese in un college. (Caffè Procope)

Focolaio Covid a Dubai: bloccato un folto gruppo di giovani casertani Negli Emirati Arabi per una vacanza studio organizzata dall'Inps per i figli dei propri assistiti. Ai genitori marcianisani va la nostra massima vicinanza, ai nostri giovani concittadini che sono lì bloccati va un affettuoso abbraccio (Ottopagine)

In Italia, spaventate dal rischio di contagio durante le vacanze estive, Sardegna e Sicilia si stanno attrezzando con misure ad hoc. In Australia anche Melbourne, dopo Sydney, torna in lockdown, anche se solo per 5 giorni, per cercare di limitare i contagi della variante Delta (Vatican News)

Focolaio a Dubai, l'Inps sospende tutti i viaggi-studio all'estero di Corrado Zunino. Dopo i 190 studenti contagiati, il ministero della Salute diffonde una nota e l'istituto pensionistico ferma le prossime partenze per 10.000 ragazzi. (la Repubblica)

Decine di studenti casertani sono bloccati a Dubai dove erano volati per una vacanza studio in seguito all’emersione di un focolaio Covid all'interno del college dove alloggiano. I giovani sono negli Emirati Arabi per una vacanza studio organizzata dall'Inps per i figli dei propri assistiti. (CasertaNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr