Terza dose, l'immunologo: "Fatela subito e senza alcuna preoccupazione, potrebbe proteggerci per anni"

Terza dose, l'immunologo: Fatela subito e senza alcuna preoccupazione, potrebbe proteggerci per anni
PalermoToday INTERNO

In molti pensano di dover controllare il livello degli anticorpi prima di fare la terza dose, è una cosa che ha un senso?

"Nessun particolare controllo da fare" e "anticipare la terza dose non può che essere un bene per proteggersi dal Covid".

L'anticipazione della terza dose è utile anche per questo e naturalmente dobbiamo continuare a rispettare le misure di sicurezza, in particolare indossando la mascherina"

"No, può ottenerne soltanto un vantaggio: con la terza dose si potenzia e si migliora ulteriormente la risposta immunitaria. (PalermoToday)

Se ne è parlato anche su altri giornali

CORONAVIRUS E NATALE: COSA POTREBBE CAMBIARE NELLE STRADE DELLO SHOPPING? Nelle prossime ore, inoltre, il Governo – su spinta delle Regioni – potrebbe varare anche un rafforzamento del Green Pass: vale a dire il Super Green Pass. (Centro Meteo Italiano)

Già allineati con i 150 giorni, auspico presto senza limiti di eta”. “Nel Lazio sono state già somministrate 490 mila dosi di richiamo, pari al 10% della popolazione e da oggi è già possibile prenotare applicando la nuova circolare ministeriale dei 150 giorni. (SenzaBarcode)

Nel Lazio da questa mattina è già possibile prenotare il vaccino in applicazione della nuova circolare ministeriale dei 150 giorni. (http://www.expartibus.it/)

Terza dose a 5 mesi dalla seconda: prenotazione o convocazione?

A dicembre disponibili oltre 300 mila slot per la prenotazione e a gennaio oltre 500 mila. Covid: Unita’ crisi Lazio, ‘da questa mattina oltre 40 mila prenotazioni, 14 mila per anticipare appuntamento’. (TG24.info)

In vista delle vacanze natalizie il governo è pronto a imporre il super green pass ai clienti degli alberghi, turisti stranieri compresi. Durata del green pass, terza dose e obbligo vaccinale. La validità del green pass dovrebbe scendere da 12 a 9 mesi ma la parola definitiva dovrà darla il Cts, convocato oggi alle 13 (Il Primato Nazionale)

E siccome l’input che arriva da Roma è di procedere con celerità ai richiami in vista del Natale, non è escluso che l’Azienda sanitaria locale comunichi a breve nuove modalità per ottenere la terza inoculazione del vaccino anti Covid visto anche quanto accaduto ieri al centro vaccinale di Avellino: le immagini parlano chiaro, caos e assembramenti, “si cambi passo, è la peggiore pubblicità possibile la vaccino” – ha scritto in una nota vice commissario provinciale di Fratelli d’Italia Giovanni D’Ercole. (Irpinia TV)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr