Muore a 22 anni incastrata nel macchinario

Muore a 22 anni incastrata nel macchinario
Toscana Media News INTERNO

E' accaduto stamani in un'azienda tessile del Pratese, sul territorio comunale di Montemurlo.

Secondo una prima e ancora frammentaria ricostruzione dell'accaduto, la ragazza stava lavorando quando è rimasta incastrata in un macchinario, un orditoio, che non le ha lasciato scampo e che adesso è sotto sequestro

Ma niente: per la ragazza non c'è stato nulla da fare, era già morta.

I soccorsi sono sopraggiunti rapidamente ma per la ragazza non c'è stato nulla da fare. (Toscana Media News)

La notizia riportata su altri media

L’uomo era giunto in gravissime condizioni dopo l’incidente sul lavoro avvenuto stamattina intorno alle 8.30 Lo confermano fonti ospedaliere. (LaPresse)

L’uomo è stato portato in codice rosso all’ospedale di Legnano per un trauma da schiacciamento: sul posto, precisa l’Areu, sono intervenuti i carabinieri, la polizia locale e i vigili del fuoco con l’elisoccorso Milano, 5 mag. (LaPresse)

(mi-lorenteggio.com) Leffe, 4 maggio 2021 – Nel pomeriggio di oggi, intorno alle ore 16.55, in via Stadio 20, in un’azienda tessile, è avvenuto un grave infortunio sul lavoro: un operaio di 41 anni, di origine rumena, è rimasto incastrato col braccio in un rullo. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Prato: trascinata negli ingranaggi di un macchinario: operaia di 22 anni muore in fabbrica

Ieri, in provincia di Bergamo, a Leffe, un operaio di 41 anni è rimasto gravemente ferito dopochè il suo braccio è rimasto incastrato in un rullo Nell’azienda, per i rilievi, oltre ai Carabinieri sono giunti anche gli ispettori dell’ASL U. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Secondo O Globo, Folha de Sao Paulo e G1 sarebbero morti tre bambini e due insegnanti. Il poliziotto Ricardo Newton Casagrande ha dichiarato a G1 che un 18enne è entrato nel centro diurno con un coltello e ha attaccato i presenti. (LaPresse)

La giovane operaia vittima dell’infortunio lavorava in via Garigliano da più di un anno. Tragedia in provincia di Prato dove Luana D’Orazio, una operaia di soli 22 anni è morta in una fabbrica tessile di via Garigliano, a Oste di Montemurlo (L'Occhio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr