Covid, i vaccini secondo De Luca: i rischi (da scongiurare) del federalismo sanitario

Covid, i vaccini secondo De Luca: i rischi (da scongiurare) del federalismo sanitario
Corriere della Sera INTERNO

Foss’anche vero, però, il governatore prima di preoccuparsi di quei «duecentomila campani privati del vaccino» dovrebbe innanzitutto spiegare come utilizza quelli che ha a disposizione.

Perché oggi l’Azienda sanitaria Napoli 2 Nord vaccinerà senza prenotazione chiunque si presenti tra i 60 e i 79 anni d’età, senza rispettare alcun criterio anagrafico?

Perché a Procida è stato coperto il 92% della popolazione, mentre solo il 68% degli over 80 non deambulanti ha ricevuto almeno la prima dose?

Perché la categoria «personale non sanitario» (dalla quale sono esclusi anche insegnanti, forze dell’ordine, fragili, caregiver e ospiti delle Rsa) ha la percentuale record del 98,44% di vaccinati almeno con una dose?

Gli abitanti di Procida, per sbandierare all’Italia la creazione della prima isola Covid free. (Corriere della Sera)

Su altri media

Si tratta di Dpi forniti dalla struttura commissariale e distribuiti nelle prime fasi dell’emergenza Covid alle strutture sanitarie e alle amministrazioni pubbliche. Le mascherine sequestrate oggi sono il residuo di forniture per circa 250 milioni di pezzi approvvigionato dalla precedente gestione della struttura per l’emergenza, di cui 65 milioni già sequestrati nel corso delle attività avviate dallo scorso mese di febbraio, in quanto non conformi alle normative vigenti e pericolosi per la salute (LaPresse)

Il bollettino di oggi informa in merito ai casi nella regione Campania: i dati sulla diffusione del Coronavirus del 5 maggio nel dettaglio. Di seguito il bollettino della Regione Campania del 5 maggio nel dettaglio (Vesuvius.it)

(LaPresse) – I finanzieri del Comando provinciale di Gorizia hanno recuperato e posto sotto sequestro altri 50 milioni di Dpi forniti dalla prima struttura commissariale per la gestione della crisi pandemica alle Regioni e da queste distribuite alle strutture sanitarie e alle amministrazioni pubbliche (LaPresse)

Covid Campania, oggi 1.503 contagi: bollettino 6 maggio

L’ordinanza, che prende atto delle linee guida per la ripresa approvate dalla Conferenza delle Regioni, demanda all’Unità di Crisi regionale la predisposizione, “di concerto con le associazioni di categoria rappresentative degli operatori economici, dei protocolli attuativi/integrativi delle Linee guida approvate in data 28 aprile 2021, prevedendo regole certe di prevenzione, proporzionate alla situazione di difficoltà e adeguate misure per assicurare l’accoglienza sicura e la promozione della fruizione in sicurezza dei diversi servizi – turistici, alberghieri, wedding, trasporti, spettacoli etc. (Info Cilento)

Dei 1.447 nuovi casi registrati oggi, sono 417 i soggetti sintomatici, mentre altri 1.030 risultano asintomatici. Sono 1.447 i nuovi casi di Coronavirus in Campania nelle ultime 24 ore, a fronte di 21.827 tamponi molecolari analizzati. (Fanpage.it)

La percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi molecolari esaminati ieri è pari al 7,12%. I nuovi guariti sono 2.182, il totale dei guariti è 306.455.In Campania sono 123 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 1. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr