Maximiano, Gila e Marcos Antonio: "Lazio grande club, con Sarri per andare in Champions"

Maximiano, Gila e Marcos Antonio: Lazio grande club, con Sarri per andare in Champions
La Gazzetta dello Sport SPORT

Gila — Mario Gila, nato a Barcellona, centrale, ha trovato spazio nell’ultima stagione in prima squadra col Real Madrid: Ancelotti lo ha utilizzato due volte.

"L’arrivo di Gila è frutto del nostro lavoro di scouting che abbiamo fatto negli ultimi due anni – ha spiegato Tare -.

Marcos Antonio — Ed ecco Marcos Antonio, brasiliano, play: è arrivato per prendere il posto ricoperto nelle ultime cinque stagioni dal connazionale Leiva

È un portiere che rispecchia molto la filosofia della nostra squadra, bravo con i piedi e anche con le mani. (La Gazzetta dello Sport)

Su altre fonti

SCEGLIERE LA LAZIO – «L’ho scelta subito, appena arrivata l’offerta ho accettato» DE ZERBI – «Mi ha aiutato molto, sarà lo stesso qui». (Lazio News 24)

Calcio ora per ora. "Quella con il Real Madrid e' stata un'esperienza bella, formativa. Sono qui alla Lazio con ambizione per dimostrare il mio valore e ripagare la fiducia che mi e' stata concessa. (Sport Mediaset)

Maximiano: "Per me è un grande onore essere qui, voglio fare bene". "Per me e' un grande onore essere qui, so che ci sono stati tanti grandi portoghesi che hanno giocato nella Lazio. Per quanto riguarda i portieri delle altre nazioni, cerco di prendere il meglio da ognuno di loro (Napoli Magazine)

Lazio, Marcos Antonio: "La Champions è il nostro posto, ho scelto un grande club"

di Enrico Sarzanini. Ultima tornata di presentazioni a Formello, questa volta è stato il turno di Marcos Antonio, Maximiano e Mario Gila. La Lazio sa che vengo qui per dimostrare il mio lavoro, sono ambizioso». (leggo.it)

Marcos Antonio chiama e Lucas Leiva risponde: bello scambio di battute tra i due giocatori brasiliani. Durante la conferenza stampa di presentazione, Marcos Antonio aveva citato Lucas Leiva, dal quale ha ereditato la numero 6 biancoceleste, dicendo che si ispirava molto a lui per l’abnegazione nell’aiutare la squadra. (Lazio News 24)

Sono qui per apprendere, ma è il mister che decide chi gioca o chi non gioca, scegliere sarà una grande responsabilità per il mister. Quello che mi chiederà il mister è quello che già ho fatto allo Shakhtar" (Fantacalcio ®)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr