Roma, Regeni abbraccia Zaki: cancellato il murales firmato Laika

Roma, Regeni abbraccia Zaki: cancellato il murales firmato Laika
Sky Tg24 Sky Tg24 (Interno)

L'artista lo aveva realizzato a Roma in via Salaria, sul muro che circonda Villa Ada, a pochi passi dall'Ambasciata d'Egitto.

"Qualcuno lo ha rimosso... faceva così tanta paura?

Il poster ha messo paura a 'qualcuno' evidentemente.

Se ne è parlato anche su altre testate

Il suo, aveva dichiarato, era “un piccolo gesto” per fare “da stimolo ai media per accendere ancora di più i riflettori sulla vicenda di Zaky”. L’artista lo aveva realizzato a Roma in via Salaria, sul muro che circonda Villa Ada, a pochi passi dall’Ambasciata d’Egitto. (L'HuffPost)

Anche il padre di Giulio Regeni, Claudio, esprime tutta la sua amarezza per il comportamento tenuto dal Governo. Chi entra nei palazzi cambia. (NewNotizie)

Intendiamo ricordare che anche il caso di Giulio Regeni aspetta di essere chiarito e risolto per le responsabilità da individuare e per la giustizia da rendere a Giulio e alla sua famiglia". (rassegna.it)

Lo chiede con forza – con un ordine del giorno – l’Assemblea generale della Cgil di Bologna dove studia il giovane ricercatore e attivista per i diritti umani. Intendiamo ricordare che anche il caso di Giulio Regeni aspetta di essere chiarito e risolto per le responsabilità da individuare e per la giustizia da rendere a Giulio e alla sua famiglia". (rassegna.it)

Il murales raffigurava Giulio Regeni abbracciato a Patrick Zaky, lo studente dell’Universita’ di Bologna arrestato pochi giorni fa in Egitto con l’accusa di terrorismo e sottoposto, a detta dell’ong Eifr, a diverse torture tra cui l’elettroshock. (RomaDailyNews)

Anche per questo ci mobiliteremo insieme a sindacati, studenti, laici e religiosi durante la marcia, per chiedere di tutelare dei valori universali". VIDEO / Gli studenti uniti per Patrick. Intanto crescono sempre di più la mobilitazione e la pressione sull'Egitto. (QUOTIDIANO.NET)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti