Come cambia il piano vaccinale dopo l'arrivo di 7 milioni di dosi aggiuntive Pfizer

Fanpage.it ECONOMIA

Per l'Italia vuol dire oltre 670.000 dosi in più ad aprile, 2 milioni e 150.000 dosi in più a maggio e oltre 4 milioni di dosi in più a giugno.

Pfizer e Moderna potrebbero andare agli under 60. Le indicazioni d'uso del vaccino Johnson&Johnson e l'arrivo di un dosi aggiuntive di Pfizer cambieranno, ma non sconvolgeranno, il piano vaccinale del governo

Come cambierà il piano vaccinale varato dal Governo dopo la temporanea sospensione del vaccino Johnson&Johnson?

Ho ricevuto una chiamata dal premier Draghi che mi ha comunicato l'arrivo per Europa in questo trimestre di 50 milioni di dosi Pfizer in più. (Fanpage.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Lo ha dichiarato l’amministratore delegato di Pfizer, Albert Bourla, in un’intervista alla Cnbc. Le persone vaccinate con il siero contro il coronavirus di Pfizer/BioNTech potrebbero avere bisogno di una terza dose entro 12 mesi per completare l’immunizzazione. (Nordest24.it)

Sapendo che possiamo riprendere rapidamente controllo di qualunque variante e che abbiamo un’efficacia del vaccino almeno al 95%, credo che questa diventerà come un’influenza. E arriverà anche un vaccino per bambini”. (IlNapolista)

15 aprile 2021 a. a. a. Albert Bourla è presidente e amministratore delegato di Pfizer parla dell'emergenza coronavirus. Nel nostro stabilimento di Puurs, in Belgio, entro maggio programmiamo di raggiungere il ritmo di circa 100 milioni di dosi prodotte al mese. (LiberoQuotidiano.it)

Altra bomba sul vaccino e sulla campagna italiana: cosa c'è dietro? E comporterà che non solo la produzione dei vaccini, ma anche di tutti i componenti essenziali, avrà sede nell’Ue. (LiberoQuotidiano.it)

“No, presto il Covid sarà come l’influenza“, conclude Bourla: “Il vaccino diventerà un bene pubblico globale perché avremo prodotto abbastanza dosi. Un aumento drastico delle forniture all’Europa, la certezza che per ora il vaccino risulta “sicuro” sulle varianti e sulle persone. (Il Fatto Quotidiano)

"Per ora il vaccino Pfizer ci risulta sicuro sulle varianti", afferma Bourla. 250 milioni di dosi in questo trimestre L'ad di Pfizer: aumenteremo drasticamente le forniture all'Europa "Realistico un ritorno alla normalità in autunno". (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr