Rapina Casavatore-Napoli Di Giacomo (S.PP.): “Nessuno pensi che una volta in carcere i criminali ci restino a lungo”

Rapina Casavatore-Napoli Di Giacomo (S.PP.): “Nessuno pensi che una volta in carcere i criminali ci restino a lungo”
ILMONITO INTERNO

Purtroppo il carcere se per i boss, in troppi casi, è un hotel a cinque stelle, per i criminali comuni e balordi è sempre un ostello di parcheggio”.

Un rischio sempre più preoccupante e concreto”

Ad affermarlo è il segretario generale del S.PP.

Siamo di fronte all’evidenza che le azioni messe in campo dall’attuale Governo sono le più nefaste e nocive di tutti i tempi.

Condividi. “Nessuno pensi che una volta arrivati in carcere – come comunque auspichiamo e nel più breve tempo possibile – i due criminali, nella violenta rapina a Casavatore (Napoli), armati di fucile a pompa e kalashnikov che non hanno esitato a puntare le armi contro le famiglie sedute al tavolo con i bambini ci restino a lungo e magari ad espiare la pena. (ILMONITO)

La notizia riportata su altre testate

Rapina shock a Casavatore, in pizzeria con kalashnikov e fucile a pompa: presi una collana e 4 orologi di Anna Laura de Rosa. Sul caso indagano i carabinieri, al vaglio le immagini diventate virali in rete (La Repubblica)

L'obiettivo sarebbe stato quello di uccidere Cronaca 13 Ottobre 2021 12:35 Di redazione 1'. È emerso un terribile retroscena in merito alla violenta rapina avvenuta lo scorso sabato presso la pizzeria ‘Un posto al sole‘ di Casavatore (Voce di Napoli)

E indagini serrate per identificare i responsabili della clamorosa rapina a mano armata messa a segno tra i circa duecento clienti che sabato sera cenavano tra i tavoli del ristorante “Un posto al sole” di Casavatore (ilmattino.it)

Tremenda rapina in un ristorante nel Napoletano: armi puntate contro famiglie con bimbi IL VIDEO

E' giunto il momento di mettere in campo tutte le risorse possibili per fronteggiare la criminalità in città e in provincia Come è possibile vedere dalle immagini, i due criminali non si sono fatti scrupolo di puntare le armi nei confronti delle famiglie presenti con bambini al seguito seduti a tavola per cenare. (Lo Strillone)

Due uomini armati di fucili hanno fatto irruzione alla pizzeria “Un posto al sole” per derubare titolari e clienti, scatenando il panico. Oltre al danno, la beffa: clienti in fuga senza pagare dopo la rapina alla pizzeria a Casavatore (Internapoli)

E’ giunto il momento di mettere in campo tutte le risorse possibili per fronteggiare la criminalita’ in citta’ e in provincia Due rapinatori entrano in un ristorante, a Casavatore, in provincia di Napoli, e puntano le armi nei confronti delle famiglie presenti con bambini al seguito per farsi dare quanto in loro possesso e per portare via l’incasso della serata. (Il Fatto Vesuviano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr