Superbonus 110: cessione del credito e sconto in fattura. Cosa cambia dal 2022?

InvestireOggi.it ECONOMIA

Sconto in fattura e cessione del credito: cosa cambia per il 2022 e il 2023?

Ciò impatta anche sulle opzioni che ha disposizione il contribuente per beneficiare del superbonus 110.

Tra le misure che dovrebbero trovare posto nella prossima legge di bilancio, c’è la proroga del superbonus 110 per tutto il 2023.

Il riferimento è alla cessione del credito e al c.d superbonus 110 sconto in fattura

(InvestireOggi.it)

La notizia riportata su altre testate

Dopo un anno e mezzo di pandemia che ha completamente sconvolto il sistema economico italiano, le due misure dei bonus sono imprescindibili per la ripartenza del settore edilizio. Tutti i cittadini meritano gli stessi diritti, sia che vivano in un condominio a Torino piuttosto che in una casa singola ad Argentera. (Cuneodice.it)

In questi termini è doveroso chiedersi se il Superbonus 110%, che verrà prorogato al 2022, è davvero una misura sostenibile nel lungo periodo Quanto alla categoria reddituale, poiché oltre l'86 per cento degli interventi ammessi a detrazione riguarda edifici unifamiliari o unità immobiliari funzionalmente indipendenti è ragionevole sostenere che le famiglie con reddito più elevato abbiano beneficiato maggiormente della misura. (We Wealth)

Inoltre, per buona parte di questi edifici, si tratta di unità immobiliari deboli dal punto di vista energetico e insoddisfacenti dal punto di vista sismico. Segue dlla prima. Secondo il senatore Francesco Verducci "il rischio è di fare efficientamento energetico solo nelle grandi città lasciando fuori piccoli comuni. (il Resto del Carlino)

Superbonus 110% tra proroga selettiva e nuove scadenze. Per poter parlare delle nuove scadenze del superbonus 110% bisognerà attendere la Legge di Bilancio, o per lo meno uno schema di bozza Superbonus 110%: i grandi esclusi dalla proroga. (Money.it)

Sarebbero 160mila, sparsi in diverse sedi, i documenti in possesso degli uffici di Roma Capitale relativi all’incentivo governativo la cui consultazione spesso è necessaria per ottenere il bonus. Gli architetti romani: “Necessaria digitalizzazione”. (TeleAmbiente TV)

Al tempo stesso il bonus facciate sta dimostrando di centrare il duplice obiettivo di stimolo all’economia e di strumento efficace per rendere più belle strade e piazze del nostro Paese», conclude Vazzano «Bene la proroga del Superbonus, ma incomprensibile il mancato rinnovo delle agevolazioni per il Bonus facciate». (Riviera24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr