Arrestato per droga Ciro, il ragazzo trans fidanzato con la giovane uccisa a Caivano

Arrestato per droga Ciro, il ragazzo trans fidanzato con la giovane uccisa a Caivano
Fanpage.it INTERNO

In totale, sono state cinquantacinque le misure cautelari emesse dal Gip del Tribunale di Napoli, con 40 arresti: tra questi, appunto, il giovane Ciro Migliore.

Ciro Migliore è stato arrestato questa mattina, accusato di essere uno spacciatore.

Intanto, proprio per il fratello di Maria Paola Gaglione si aprirà a breve il processo, con l'udienza preliminare del prossimo 2 marzo

C'è anche Ciro Migliore tra le 24 persone arrestate dai carabinieri di Napoli questa mattina a Caivano (Fanpage.it)

Ne parlano anche altri media

Ancora, altri quindici soggetti sono stati poi sottoposti alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria Nello specifico, nei confronti di ventiquattro soggetti è stata disposta la custodia cautelare in carcere, mentre nei confronti di ulteriori sedici soggetti è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari. (Voce di Napoli)

Successivamente, colui che volta per volta riceveva le richieste, si premurava di affidare la sostanza da recapitare a soggetti incensurati o comunque di giovane età (in alcuni casi anche minorenni) affinché provvedessero alla materiale consegna dello stupefacente. (Ottopagine)

E’ stato accusato di essere uno spacciatore e per lui è stata disposta la custodia cautelare in carcere dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Napoli Nord. Restano però tante le sofferenze per i genitori di Maria Paola, che oltre ad aver perso una figlia, hanno dovuto subire anche la gogna mediatica (Il Giornale di Caivano)

Ciro, il ragazzo trans arrestato oggi a Caivano, era già finito in manette per droga

Oggi i militari l'hanno invece arrestato nell'ambito del maxi blitz durante il quale sono state notificate 55 misure cautelari emesse dal Gip di Napoli su richiesta del pubblico ministero Francesco Cirillo, quindi condotto nel carcere femminile di Pozzuoli. (NapoliToday)

E una delle centrali dello spaccio era il Parco Verde di Caivano, una zona purtroppo tristemente nota. Le indagini dei carabinieri, coordinate dalla Procura di Napoli Nord, hanno portato all’arresto di 40 persone. (Corriere del Mezzogiorno)

Venne sottoposto alla stessa misura cautelare, ancora in vigore quando è scattato l'arresto odierno. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr