Assegno ordinario di invalidità: quando gli anni non lavorati sono utili per la pensione?

Money.it ECONOMIA

Grazie”. Assegno ordinario di invalidità e contributi figurativi. In effetti in alcuni casi specifici nel periodo non lavorato in cui si fruisce dell’assegno ordinario di invalidità possono essere riconosciuti contributi figurativi utili, però, solo al diritto della pensione ma non al calcolo.

All’accesso alla pensione vengono riconosciuti 3 anni di contributi figurativi per l’AOI utili a raggiungere i 20 anni di contributi necessari per accedere alla pensione di vecchiaia. (Money.it)

La notizia riportata su altri media

Proprio in tale ambito è bene sapere che, in alcuni casi, chi soffre di determinate patologie, ha diritto ad un assegno mensile. In particolare i sordi, oltre all’assegno di invalità, hanno diritto ad ottenere un’indennità di comunicazione, indipendentemente dall’età e dalle condizioni reddituali, pari a 258 euro (ContoCorrenteOnline.it)

Perché, dunque, la circolare INPS 10/2020 cita espressamente la questione del diritto per i dipendenti pubblici all’assegno ordinario di invalidità? La circolare INPS cita la pensione d’invalidità per dipendenti pubblici: perché? (InvestireOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr