Vaccini, in Usa rinviata la decisione su Johnson & Johnson: servono nuovi dati, verso altri 7-10 giorni di st…

la Repubblica ECONOMIA

Gli Usa sospendono in via precauzionale il vaccino Johnson&Johnson: "Eventi negativi estremamente rari" dal nostro inviato Federico Rampini 13 Aprile 2021 dal nostro inviato Federico Rampini. Gli esperti si riuniranno nel giro di 7-10 giorni, secondo i media Usa.

Il Comitato consultivo sulle vaccinazioni degli Stati Uniti ha rivisto i dati clinici delle sei donne tra i 18 e i 48 anni che hanno sviluppato trombosi a due settimane dalla vaccinazione. (la Repubblica)

Se ne è parlato anche su altri media

editato in: da. (Teleborsa) – Il Centers for Disease Control and Prevention (CDC) ha deciso di rinviare – almeno di una settimana secondo la stampa americana – la decisione sulla ripresa delle vaccinazioni con il Johnson & Johnson dopo lo stop cautelativo di martedì delle autorità regolatorie americane in seguito ai rari casi di trombosi su sei donne. (QuiFinanza)

Stiamo parlando della possibilità di essere vaccinati contro il Covid direttamente in farmacia. A questo punto – prosegue – attendiamo di conoscere le valutazioni dell’Ema (Agenzia europea del farmaco, ndc) sulle eventuali problematiche e a quale fascia d’età verrà destinata la somministrazione con Johnson & Johnson nelle farmacie. (Libertà)

E comunque, nella loro dimensione, non devono far cessare una campagna vaccinale la mancata esecuzione della quale certamente si può associare e si assocerà a molti morti". L'infettivologo ha poi ricordato l'alto numero di morti avuto in Italia finora a causa del Covid: "Ho anche smesso di fare la conta – dice il medico – perché non ne posso più della conta dei morti". (Fanpage.it)

Leggi anche -> Arriva il Jhonson & Jhonson in Italia, negli Usa chiedono la sospensione. Il parere degli esperti su Jhonson & Jhonson. Roberto Burioni, virologo dell’università Vita-Salute San Raffaele di Milano, ha commentato la sospensione della somministrazione del vaccino con questo tweet “Il vaccino Johnson & Johnson è simile a quello AstraZeneca, e simili purtroppo potrebbero essere anche gli effetti collaterali”. (Ck12 Giornale)

Sospendere la somministrazione del vaccino anti Covid per rari casi di trombosi, come successo con AstraZeneca e Johnson & Johnson, è «un errore che farà molti morti». «Questo tipo di problematiche si sono viste soprattutto nel sesso femminile e soprattutto in una fascia d’età” giovanile. (Silenzi e Falsità)

In Europa il vaccino "Janssen Covid-19" della Johnson&Johnson era stato autorizzato l'11 marzo scorso, ma non viene ancora inoculato in nessuno dei 27 Paesi. Questo significa che quando si riceve la dose, gli adenovirus inducono la produzione di una proteina che viene poi riconosciuta come una minaccia dal sistema immunitario. (UdineToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr