Luna Rossa batte gli inglesi nella Prada Cup. Ora dovrà vedersela con New Zealand per la Coppa America

Luna Rossa batte gli inglesi nella Prada Cup. Ora dovrà vedersela con New Zealand per la Coppa America
Approfondimenti:
Open SPORT

Nella storia delle regate, solo due volte gli italiani avevano raggiunto un trionfo somile: nel ‘92 con il Moro di Venezia e nel 2000 con la stessa Luna Rossa.

Con una serie di sfide finite col 7-1, Luna Rossa conquista la vittoria per due volte di fila battendo i britannici di Ineos nella Prada Cup ad Auckland, in Nuova Zelanda.

«È un grande giorno per Luna Rossa e per l’Italia – ha esultato il timoniere palermitano Francesco Bruni, subito dopo la vittoria – adesso possiamo cominciare a pensare a New Zealand. (Open)

Su altre fonti

Nel 2000 nello stesso mare, nel golfo di Hauraki, Luna Rossa vinse contro America One di Paul Cayard. Questo è un grande giorno per Luna Rossa e per l’Italia adesso possiamo cominciare a pensare a New Zealand. (il Giornale)

Di seguito il calendario completo, tutte le date, il programma dettagliato, gli orari, il palinsesto tv e streaming della America’s Cup, la Finale tra Team New Zealand e Luna Rossa. MA NELLE WORLD SERIES…. (OA Sport)

Nella prima partenza Ineos taglia la linea leggermente più avanti di Luna Rossa e in una posizione teoricamente molto forte. E a posizioni invertite Luna Rossa travolge Ineos, uscendogli da sottovento con più passo e più angolo. (FormulaPassion.it)

America's cup, dominio Luna rossa: batte 7-1 Ineos e ora c'è New Zealand

Leggi anche - Luna Rossa, Vasco Vascotto: "Si può sognare" Ineos deve arrendersi e transiterà sul traguardo con quasi un minuto: Luna Rossa vince dunque nettamente la Prada Cup, è la terza barca italiana nella storia a farcela. (QUOTIDIANO.NET)

Luna Rossa conquista le due regate che le permettono di mandare k.o. Di fronte la temibile New Zeland ma questa Luna Rossa sembra non aver paura di niente e nessuno (Sportal)

Ora Luna rossa è in finale di Coppa America, dove affronterà Team New Zealand. Ma ora si riparte da zero e Luna Rossa ha mostrato di essere davvero molto competitiva. (La Nuova Sardegna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr