Il mercato immobiliare si rimette in moto. Tutti i dati sulle città lombarde

La Provincia Pavese ECONOMIA

Tuttavia c'è una diffusa consapevolezza che difficilmente i valori degli immobili potranno arrivare alle cifre registrate qualche anno fa.

L'anno scorso, nonostante i due mesi di blocco in cui si è raggiunto il -7% delle compravendite, c'è stato un aumento complessivo del 12%.

Se quasi in tutti i comuni lombardi si registra un aumento del prezzo degli immobili al metro quadro, fanno eccezione Sondrio e Brescia, dove il costo degli immobili è mediamente più basso rispetto al 2020. (La Provincia Pavese)

La notizia riportata su altri giornali

Anche in questo trimestre, come nell’ultimo del 2020, il segno positivo è più marcato nei comuni minori (+43,3% rispetto al primo trimestre 2020); nei capoluoghi i volumi di compravendita crescono del 30% circa. (Il Giornale delle PMI)

Dopo aver ricevuto e valutato la proposta economica offerta da Casavo dopo 7 giorni, sarà possibile firmare il contratto dove l’agenzia si impegna a vendere l’immobile Il mercato immobiliare bolognese, a causa della pandemia, ha sicuramente subito diversi colpi. (Nuova Società)

Come è cambiato il mercato immobiliare per le case vacanza con la pandemia da coronavirus? Dallo studio emerge, inoltre, che nel 2020 hanno tenuto i valori della casa vacanza, al mare, in montagna e al lago; "la domanda è elevata e, dai nostri dati, si registra anche un aumento delle compravendite di casa vacanza dal 2019 al 2020 passate del 5,8% al 6,5%. (LatinaToday)

Immobiliare, compravendite residenziale +38,6% in trim1 - osservatorio Agenzia Entrate Da Reuters

In merito alle quotazioni medie (€/m2) per regione, i dati tendenziali riportano una condizione generalizzata in calo rispetto al 2019, con quotazioni che perdono dallo 0,1% (Sardegna - comuni minori) al 4,9% (Basilicata – comuni minori) Per tutti gli indicatori più rilevanti sono riportate mappe tematiche, grafici delle serie storiche (per gli anni 2004-2020), e tabelle con dati assoluti, relativi e variazioni tendenziali. (CASA&CLIMA.com)

Crescono, invece, gli acquisti al quartiere Cristo (+19,4%, dove ci sono costruzioni nuove o comunque recenti), ma anche agli Orti, Cittadella, Commercianti e Borsalino Il “bene casa” tiene, mai come in questo periodo storico in cui il senso di incertezza verso il futuro ha pesato sulle scelte degli italiani. (Telecity News 24)

REUTERS/Max Rossi. MILANO (Reuters) - Il primo trimestre dell'anno ha registrato una ripresa del mercato immobiliare residenziale in Italia, con un incremento delle compravendite del 38,6% (pari a 45.000 abitazioni) rispetto allo stesso periodo del 2020, segnato dal lockdown nazionale a marzo. (Investing.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr