Kiev e Mosca, le prossime mosse: due scenari e molte incognite

Kiev e Mosca, le prossime mosse: due scenari e molte incognite
Più informazioni:
Corriere della Sera ESTERI

L’Armata ha schierato nella zona meridionale di Kherson quasi 25 mila uomini e dedicato risorse ad una serie di linee di difesa.

In questi giorni c’è molto di annunciato, di promesso, dunque la distanza tra la realtà e i desideri è ancora ampia.

Furiosa la reazione di Kiev: «È una vergogna che l’organizzazione internazionale partecipi ad una campagna di disinformazione»

di Andrea Marinelli e Guido Olimpio. (Corriere della Sera)

La notizia riportata su altre testate

Tempo che gioca in favore di Mosca, proprio perché nel lungo periodo può ricalibrare la sua economia e cercare di ammortizzare le ultime sanzioni internazionali, che, nonostante una certa propaganda nostrana vada raccontando, hanno inciso sul conflitto. (InsideOver)

La guerra elettronica in Ucraina inizia a favorire la Russia

La guerra elettronica (EW, Electronic Warfare) è stata comunque presente fin da subito nei territori ucraini invasi dalla Russia: quindi radio, radar, rilevatori a infrarossi, mascheramenti dello spettro elettromagnetico, jamming, droni. (DDay.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr