Coronavirus, in Puglia somministrate il 93,6% delle dosi: nel Foggiano altre 7mila vaccinazioni in un giorno

Coronavirus, in Puglia somministrate il 93,6% delle dosi: nel Foggiano altre 7mila vaccinazioni in un giorno
FoggiaToday SALUTE

Ad oggi i medici di medicina generale hanno somministrato in tutto 119.153 di cui 16.297 a domicilio

Da domani mercoledì 9 giugno alle ore 14.00 inizieranno le prenotazioni per le classi di età dal 1997 al 2001 tramite sito www.lapugliativaccina.regione.puglia.it, n. verde 800719331 e farmacie della rete FarmaCup.

Le dosi sono il 93,6% di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 2.837.585). (FoggiaToday)

Ne parlano anche altri media

La raccomandazione sarà pubblicata ufficialmente giovedì, stando a quanto appreso dal quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine dal portavoce del Robert Koch Institute. Il vaccino ai bambini e agli adolescenti è ormai diventato un tema di dibattito generale. (Il Fatto Quotidiano)

Non dimenticando l’appello a tutte le fasce d’età a vaccinarsi nel più breve tempo possibile Oltre un milione e duecentomila somministrazioni dall’inizio della campagna vaccinale anti covid in Calabria e ora la nuova sfida con l’apertura alla fascia d’età dei giovanissimi. (Gazzetta del Sud - Edizione Calabria)

E' quanto ha risposto il virologo Fabrizio Pregliasco ai microfoni di "Un giorno da pecora", su Rai Radio1. Alla strana domanda il virologo ha risposto: "Si può fare, ci si può vaccinare tranquillamente (iLMeteo.it)

Vaccini Covid, Bassetti: "Il richiamo si farà dopo un anno"

Non a caso noi riceviamo centinaia di telefonate dai genitori dei ragazzi che si iscrivono agli Open Day. Invece "gli Open day continuano ad andare nella direzione della vaccinazione quantitativa rispetto a quella qualitativa che noi proponiamo, ovvero la possibilità di riportarla verso un atto medico. (Adnkronos)

Sempre in tema di vaccini anti Covid, l’assessore ha anche spiegato che in caso di “nesso causale” di trasmissione del Covid a pazienti da parte di sanitari no-vax, la Regione non si costituirà in giudizio a favore del personale ma dell’utente. (Cronache Maceratesi)

"Molti si chiedono quando sarà necessario fare la terza dose di vaccino: sei mesi, nove mesi o un anno? La terza dose è verosimile che dovremo chiamarla dose di richiamo che attualmente facciamo annualmente per l'influenza. (Tuttosport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr