In centinaia anche a Corsico e Baggio per la festa musulmana di Eid al-Adhala, la Festa del Sacrificio

In centinaia anche a Corsico e Baggio per la festa musulmana di Eid al-Adhala, la Festa del Sacrificio
Altri dettagli:
MI-LORENTEGGIO.COM. ESTERI

(mi-lorenteggio.com) Corsico / Milano, 20 luglio 2021 - I musulmani di tutto il mondo celebrano la festa religiosa di Eid al-Adha, che in arabo significa “Festa del Sacrificio” e segna la fine dell'Hajj, il pellegrinaggio di cinque giorni che i musulmani intraprendono per purificare l'anima dai peccati e infondere un senso di uguaglianza e fratellanza.

Stamane, in centinaia, tante famiglie si sono ritrovate a Baggio presso il campo sportivo Visconti, mentre a Corsico, presso il centro culturale e moschea di via Colombo, al confine con Cesano Boscone per celebrare la giornata. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Ne parlano anche altre testate

Oltre 100.000 persone hanno partecipato alle preghiere dell'Eid nel terzo luogo più sacro dell'Islam. (LaPresse) Una folla di fedeli musulmani si è riunita in preghiera martedì alla moschea di Al-Aqsa, a Gerusalemme, per celebrare l’inizio della “Festa del sacrificio“. (LaPresse)

Avviene il nono giorno del mese Dhul-Hijjah, il giorno prima della festa del Sacrificio. Il giorno di Arafa (يوم عرفة), è il giorno del completamento della religione. (DailyMuslim.it)

Un rito cui, in tempi pre pandemia, prendevano parte più di due milioni di persone dirette alla Kaaba, l'enorme pilastro nero al centro della grande moschea della Mecca, primo luogo sacro dell'Islam. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Svolta epocale, donne saudite in pellegrinaggio a La Mecca senza tutore

Il pellegrinaggio alla Mecca si conclude con la rasatura dei capelli per gli uomini e l’accorciamento per le donne e con i Giorni della gioia Il pellegrinaggio avviene dirigendosi alla Sacra Moschea della Mecca e costituisce il quinto pilastro dell’Islam. (Periodico Daily - Notizie)

Cinquantamila in più rispetto all’anno scorso, ma numeri bassissimi rispetto agli usuali 3 milioni di pellegrini che ogni anno partecipano al quinto pilastro dell’Islam: Hajj. Quest’anno su più di 600 mila domande sono stati scelti 60 mila partecipanti. (DailyMuslim.it)

La scelta di poter andare a La Mecca senza tutore rappresenta una conquista importante per le donne arabe abituate a sottostare al volere di padri, fratelli o mariti Solo nel 2019 le donne hanno potuto mettersi alla guida viaggiando in auto senza accompagnatore, mentre tante blogger finivano in prigione per le rivendicazioni dei diritti femminili. (ILMONITO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr