Lo stress da Coronavirus e la sua possibile gestione

Lo stress da Coronavirus e la sua possibile gestione
Quotidiano di Sicilia SALUTE

I più deboli per altro, quelli già psicologicamente vulnerabili, avranno già in questa fase delle difficoltà di gestione dello stress.

– La paura stessa dell’infezione, del possibile contagio, della conseguente patologia con il suo carico d’incertezze, che va dal potersi presentare in maniera asintomatica fino a potere determinare gravi stati d’insufficienza respiratoria con possibile morte.

Solo nel qui e ora è possibile rendersi disponibili a vivere nuovi arrivi e non vecchie attese, magari ciò non ci impedirà di provare stress, ma potremo così attenuarlo limitandone gli effetti. (Quotidiano di Sicilia)

Su altri giornali

In pratica lo stress aumenta la velocità lungo le nuove vie linfatiche e aiuta le cellule a spostarsi più rapidamente ed espandersi al di fuori del tumore” Lo stress cronico favorisce la diffusione dei tumori. (Più Sani Più Belli)

I campanelli d'allarme del burnout. L'80% degli intervistati ha dichiarato di aver sofferto nell'ultimo anno di almeno uno dei sintomi del burnout. Non si sente soddisfatto, non si sente capito e sente di non poter parlare a nessuno della sua situazione. (Donna Fanpage)

"Più temi lo stress, più ti infastidisce" - Wel.nl

l glioblastoma multiforme è un tumore con un quadro diagnostico particolarmente severo. Grazie ad una collaborazione tra UConn Health e The Jackson Laboratory (JAX) si sta scoprendo cosa rende le cellule cancerose così adattabili, pericolose e talvolta in grado di eludere i trattamenti terapeutici. (Gaming Today)

La ricercatrice Sonia Luppian dice che troppo stress non rende felice nessuno, ma abbiamo bisogno di meno stress a Volkskrant. A un gruppo è stato detto: questo può essere stressante, ma hai bisogno di quella pressione, ti aiuta a svolgere meglio. (TGcomnews24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr