Vincenzo Napoli indagato a Salerno: «Coop sociale favorita negli appalti pubblici»

Vincenzo Napoli indagato a Salerno: «Coop sociale favorita negli appalti pubblici»
ilmattino.it INTERNO

IL LOCKDOWN Nino Savastano arrestato a Salerno, i 5 Stelle: «Dimissioni.

Secondo gli investigatori, il sindaco e altri si sarebbero attivati per favorire la cooperativa sociale «Terza dimensione».

È uno dei passaggi chiave dell'ordinanza emessa dal gip di Salerno Gerardina Romaniello

APPROFONDIMENTI L'INCHIESTA Nino Savastano arrestato a Salerno: mazzette in cambio di.

Questo il reato contestato al sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Salerno su presunti appalti truccati che ha portato all'esecuzione di 10 misure cautelari, tra i destinatari anche il consigliere regionale ed ex assessore comunale salernitano Nino Savastano. (ilmattino.it)

Su altri media

Divieto di dimora nel Comune di Salerno per i sette presidenti delle cooperative. Si tratta di cooperative sociali che di fatto però sociali non erano perché veniva meno il requisito essenziale ovvero l’inclusione del 30% di lavoratori bisognosi. (Tv Oggi)

Quindi: grande rispetto, serenità e grande fiducia. E possibilmente lo si fa con grande civiltà. (SalernoToday)

Salernonotizie.it è il primo portale online completamente gratuito di Salerno e provincia. Ogni giorno notizie, curiosità, cronaca, sport e rubriche su Salerno, Napoli, Benevento, Avellino e Caserta. Milioni di news dalla Campania per tenerti sempre aggiornato in modo chiaro e veloce, un occhio vigile sui fatti della tua città (Salernonotizie.it)

Salerno, rebus Giunta: scocca l'ora delle scelte

I fatti contestati dalla Procura di Salerno sono legati ad attività effettuate dalla precedente Amministrazione. Napoli, infatti, dopo aver guidato la città di Salerno negli ultimi cinque anni, è stato riconfermato sindaco lunedì scorso, ottenendo il 57% delle preferenze (Ottopagine)

Le accuse sono reati di associazione a delinquere finalizzata alla turbata libertà degli incanti inerenti l’aggiudicazione delle gare. L’indagine che ha visto al lavoro il procuratore Giuseppe Borrelli e il pm Cannavale ha focalizzato l’attenzione anche sulla gara del 2020. (Salernonotizie.it)

giochi, sussurrano gli spifferi di Palazzo di Città, sono tutt’altro che fatti. Il “toto giunta”, il rebus della squadra che affiancherà il riconfermato sindaco Vincenzo Napoli alla guida del Comune di Salerno nei prossimi cinque anni continua. (la Città di Salerno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr