La modella torna in Russia: «Marche straniere fuggite, venderò abiti». Poi le minacce choc al giornalista

La modella torna in Russia: «Marche straniere fuggite, venderò abiti». Poi le minacce choc al giornalista
leggo.it ESTERI

«Hai paura della mafia russa?»

Pensateci: 150 milioni di persone non hanno niente da indossare perché tutti i marchi si ritirano».

Kira, che ha doppia cittadinanza russa e americana, ha un'idea precisa: replicare i marchi occidentali per riempire gli scaffali delle marche straniere che sono andate via dalla Russia dopo l'niizio della guerra in Ucraina.

Faremo un controllo sui precedenti tuoi e della tua famiglia», la minaccia choc: poco dopo però avrebbe fatto marcia indietro affermando che fosse tutto uno scherzo. (leggo.it)

Ne parlano anche altri media

E premendo perché il pezzo non uscisse sulla stampa, ha detto: «La mafia russa esiste ancora. «Cambiamo un po' il design per non essere citati in giudizio dalle aziende», ha detto Dikhtyar in un'intervista telefonica con il Washington Post dalla sua casa di Mosca. (ilmessaggero.it)

Oggi sul lungomare “Falcone Borsellino” evento promosso dall’Accademia Karate Lamezia

Sui vari tatami, si susseguiranno diverse dimostrazioni che per qualcuno però, segnerà il rituale del cambio cintura, momento questo, intrinseco di pathos e sacralità sportiva. Si terrà infatti, questa sera, giovedì 23 giugno, nella cornice del Teatro “Emanuela Aloi” sito sul lungomare Falcone -Borsellino, l’evento promosso dall’Accademia Karate…. (Corriere di Lamezia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr