Ucciso in casa È caccia all'uomo

Ucciso in casa È caccia all'uomo
Metro INTERNO

Sarebbe morto per questo, Roberto Mottura architetto di 50 anni ucciso probabilmente da due malviventi.

News. Piossasco È stato freddato nella sua villa di Piossasco, prima cintura di Torino, in piena notte, durante un tentativo di rapina.

E questa volta ucciso da banditi senza scrupoli davanti agli occhi dei suoi cari e di un figlio neppure adolescente».

Sappiamo che le nostre forze dell'ordine faranno del loro meglio per assicurare questi assassini alla giustizia, lavorando con perseveranza e dedizione

Ne sarebbe nata una piccola colluttazione, durante la quale uno di loro avrebbe sparato il colpo fatale. (Metro)

La notizia riportata su altre testate

Da una prima ricostruzione, sembrerebbe che i malviventi fossero almeno due e si siano introdotti all’interno dell’abitazione. Il proprietario, probabilmente colpito dal ladro in fuga, è morto. (LaPresse) Sopralluogo nella casa di Piossasco, dove un uomo è stato trovato morto all’alba, probabilmente dopo una colluttazione con un ladro. (LaPresse)

Aggiornamento ore 10.40. Omicidio a Piossasco: architetto Roberto Mottura ucciso dai ladri. Roberto Mottura è morto nella sua abitazione a Piossasco, in provincia di Torino, dopo aver sorpreso dei ladri. (Blitz quotidiano)

E' stato soccorso per quello che sembrava un malore, dopo aver sorpreso dei ladri nel suo appartamento. Nel corso degli accertamenti però i carabinieri hanno trovato un bossolo: la vittima potrebbe essere stata colpita allo stomaco. (leggo.it)

Sorprende i ladri in casa sua nel cuore nella notte, ucciso con un colpo di pistola durante una colluttazione

“I ladri sono entrati dal retro intorno alle quattro di mattina e gli hanno sparato durante una colluttazione. Mia cognata poco prima è scesa, ha sentito dei rumori e ha dato l’allarme”: questa la drammatica testimonianza di Enrico, il fratello di Roberto Mottura ucciso questa notte dai banditi durante un furto in abitazione. (L'Eco del Chisone)

E la coppia è scesa a vedere che cosa stesse succedendo, i ladri sarebbero poi fuggiti dalla finestra e durante il sopralluogo i carabinieri hanno trovato anche un martello abbandonato in una… In un primo momento, infatti, la moglie di Roberto Mottura ha chiamato il 118 per un malore e solo all’arrivo dei carabinieri è stato trovato un bossolo di una pistola di piccolo calibro. (GameGurus)

Il fratello della vittima ha raccontato che i ladri erano due e che hanno colpito quando il padrone di casa li ha sorpresi Ne è nata una colluttazione con i malviventi ed è rimasto ucciso, colpito da un proiettile. (RTL 102.5)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr