La Cina tratta con la Russia l’acquisto di petrolio a prezzo basso

Nanopress ESTERI

Usa e GB non vogliono più il greggio russo, l’Europa ci pensa, Cina e India ne approfittano.

Il greggio verrebbe utilizzato per riempire le riserve petrolifere strategiche della Cina.

Gli Stati Uniti e il Regno Unito si sono impegnati a vietare le importazioni di petrolio russo, e l’Unione Europea sta cercando, con molte difficoltà, di fare lo stesso.

Non è ancora chiaro se la Cina abbia sfruttato le sue scorte di emergenza, come parte di questa iniziativa guidata dagli Stati Uniti

La Cina in trattative con la Russia per l’acquisto di petrolio per riserve strategiche. (Nanopress)

Su altri giornali

Tra l’altro la Cina ha un accordo a lungo termine con Teheran che le permette di acquistare petrolio a prezzi scontati Reuters stima che le importazioni non ufficiali di greggio iraniano in Cina rappresentino circa il 7% del totale cinese, una enorme area d’ombra. (Scenarieconomici)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr