Smart working, cosa cambia dal primo settembre

Smart working, cosa cambia dal primo settembre
361 Magazine INTERNO

Inoltre, l’accordo individuale può essere sancito da un regolamento aziendale unilaterale o da un accordo azienda-sindacato per l’applicazione dello smart working

Smart working, cosa cambia dal primo settembre. 05 Agosto 22 / Scritto da: Amalia Vingione. Smart working, cosa cambia dal primo settembre per i dipendenti delle aziende che chiedono di lavorare all’esterno. Il prossimo 31 agosto terminerà il regime di smart working semplificato. (361 Magazine)

Ne parlano anche altri giornali

L’Italia rallenta sullo smart working. L’Italia rallenta la corsa allo smart working. La procedura semplificata degli obblighi di comunicazione dello smart working diventa strutturale. (CorCom)

Dopo il via libera all'emendamento sul lavoro agile nel Dl Semplificazioni in discussione alla Camera, si attende ora la definitiva approvazione al Senato. Intanto, si sono fatti passi avanti verso una semplificazione strutturale del lavoro agile. (Adnkronos)

Smart working semplificato in scadenza: ecco per chi. In attesa della rivoluzione del 31 agosto, quando scadrà salvo proroghe, lo smart working semplificato per il settore privato(senza obbligo di accordi individuali), vale la pena ricordare le scadenze di luglio. (Corriere della Sera)

Fragili, il caso del ministero del Lavoro: tre giorni di smart working alla settimana

Si ragiona sulla possibilità di proroga fino a fine ottobre o fine dicembre. La proroga per fragili e figli. "Il Ministro Orlando ha proposto la proroga del lavoro agile per i lavoratori fragili e per i genitori di figli infraquattordicenni per il prossimo decreto in preparazione in questi giorni", si legge in una nota del Lavoro. (la Repubblica)

Smart working e lavoro, novità dal primo settembre. Nel decreto Aiuti bis, in base alle anticipazioni, il governo dovrebbe inserire la proroga del diritto al lavoro agile per determinate categorie di lavoratori, come i fragili o i genitori di figli fino a 14 anni. (Adnkronos)

Il diritto al lavoro agile per i soggetti maggiormente esposti a rischio di contagio e per le famiglie con figli under 14 è scaduto il 31 luglio Nel privato invece si va verso un prolungamento fino a dicembre delle regole semplificate per il lavoro agile con benefici per fragili e genitori con figli under 14. (PA Magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr