Impero sempre più caotico

Impero sempre più caotico
Flamina&dintorni ESTERI

Ma nel corso degli anni la Cina è diventata un fattore di instabilità globale.

Ancora una volta, è stata la Cina ad allearsi con gli americani contro i talebani.

Sfortunatamente, la Cina di Xi Jinping sta andando nella direzione opposta

Potrebbe essere diventata un esempio di libertà e modernità.

Carattere negativo di Xi Jinping. C’è un uomo dietro questo sviluppo negativo in Cina: Xi Jinping.

(Flamina&dintorni)

Ne parlano anche altri giornali

Nel suo messaggio, il presidente cinese ha detto di aver appreso con costernazione della notizia delle recenti calamità che sono abbattute sull’Indonesia e che hanno provocato pesanti perdite umane. Xi Jinping ha poi espresso a nome del governo e del popolo cinese, e a titolo personale, profondo cordoglio per le vittime e sincera vicinanza ai loro familiari e ai feriti (Radio Cina Internazionale)

Un giornalista ha posto una domanda sui problemi riguardanti la lotta al terrorismo e al radicalismo. Il 6 aprile si è tenuta una conferenza stampa ordinaria al ministero degli Esteri cinese, presieduta dal portavoce Zhao Lijian. (Radio Cina Internazionale)

Il termine «New Normal», ovvero «nuova normalità», è stato indicato dalle stesse autorità cinesi per indicare il processo di trasformazione dell’economia del Paese. Noi occidentali affrontiamo il New Normal Cinese come se fosse un gioco in cui spostare la finanza e i processi industriali di interi settori produttivi a discapito di altri. (AdHoc News)

Pillole di Cina – Si fa presto a dire Xinjiang!

Entrambi gli uomini, un ex capo del dipartimento regionale dell’Istruzione e un’ex capo del dipartimento di Giustizia si sono dichiarati colpevoli e nessuno dei due ha presentato ricorso, ha detto Wang Langtao, vice presidente del tribunale regionale superiore del popolo dello Xinjiang (LaPresse/AP) – La Cina ha condannato a morte due ex funzionari dello Xinjiang per separatismo e corruzione. (LaPresse)

Del “problema” Hong Kong si parla sempre meno. Persino il grido d’allarme dell’ex vescovo di Hong Kong Joseph Zen è rimasto inascoltato, ed il Papa non lo ha ricevuto al Vaticano. (MiglioVerde)

La strada sterrata è spaventosa in salita, terrificante in discesa quando ogni tanto l’autista spegne il motore per risparmiare carburante. Xinjiang, Xinjiang… «Fiorisci in te», cantava il poeta Abduxaliq Uyghur. (China-Files)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr