Giochi del Mediterraneo, tiro a segno: bronzo per Tesconi e Giancamilli nel Mixed Team

SPORTFACE.IT SPORT

Domani toccherà a Michele Bernardi e Giuseppe Pio Capano nella carabina 10 metri maschile

La coppia formata Luca Tesconi e Chiara Giancamilli ha avuto la meglio sulla Turchia con il punteggio di 16-14 nella specialità del mixed team di pistola.

Un risultato che abbiamo portato a casa con orgoglio e che da grande lustro e soddisfazione a tutti noi e al nostro staff”.

Giochi del Mediterraneo, tiro a segno: bronzo per Tesconi e Giancamilli nel Mixed Team. (SPORTFACE.IT)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Dominio totale dopo il trionfo nella gara a squadre e la doppietta nell’all-around con Martina Maggio e Asia D’Amato. 11.52 Asia D’Amato e Giorgia Villa sono state premiate con le medaglie d’oro al volteggio e alle parallele. (OA Sport)

Eliminate agli ottavi purtroppo Tatiana Andreoli e Chiara Rebagliati. Domani la coppia tricolore affronterà il temibile duo turco composto da Mete Gazoz e Yasemin Anagoz (OA Sport)

Domani si disputeranno le semifinali, tornerà sul ring anche il fuoriclasse Aziz Abbes Mouhiidine contro il greco Nanitzanian tra i 91 kg Vincenzo Fiaschetti ha sconfitto il francese Moindze con verdetto unanime (3-0) e si è qualificato alla finale dei pesi supermassimi (+91 kg) dove incrocerà l’egiziano Hafez nel match che metterà in palio la medaglia d’oro. (OA Sport)

L’Italia ha firmato uno spettacolare poker nelle Finali di Specialità di ginnastica artistica femminile ai Giochi del Mediterraneo 2022. Martina Maggio si è esaltata all’amata trave (13.550), mentre Giorgia Villa ha sfoderato un esercizio di assoluto spessore alle parallele asimmetriche (14.000). (OA Sport)

L’Italia ai Giochi del Mediterraneo. Cambiano radicalmente le condizioni a Orano che dopo il grande vento di ieri oggi concede una giornata di calma. Ottima prima prova per Benini Floriani che vince gestendo bene tutta la regata; nella seconda prova qualche sbavatura soprattutto nella seconda bolina, prima di un buon recupero nell’ultima poppa che le permette di concludere terza. (La Gazzetta dello Sport)

Eliminate, purtroppo, Carmen Di Dio nei 53 kg ed Elena Esposito nei 62 kg. Sconfitto dal serbo Nurasulov per 8-1, Conyedo, arrivato in finale leggermente dolorante, si è messo al collo un grande argento che porta l’Italia della Lotta a quota 3 medaglie. (Il Faro online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr