Vaccini: Sardegna, somministrazioni a tutti entro agosto

Vaccini: Sardegna, somministrazioni a tutti entro agosto
Tiscali.it INTERNO

Lo prevede il "Programma operativo di vaccinazione anti Covid 19" predisposto dall'assessorato della Sanità della Regione, e che comprende il cronoprogramma delle inoculazioni organizzato con cadenza mensile distribuendo la popolazione per categorie e fasce di priorità.

I punti vaccinali saranno fissi e temporanei, riservando questi ultimi prevalentemente alla fase 4

- CAGLIARI, 20 FEB - La vaccinazione di tutta la popolazione della Sardegna over 16 anni sarà completata entro il mese di agosto, le somministrazioni per gli over 80 (115mila persone) saranno a pieno regime dall'1 marzo per i nati fino al 1936 e dal 15 marzo per i nati dal 1937 al 1941. (Tiscali.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Per capire se la terza dose del vaccino Moderna potrà davvero rivelarsi efficace, occorrerà attendere i risultati della sperimentazione Lo ha confermato al Corriere della Sera il presidente dell’azienda di biotecnologia Moderna, Noubar Afeyan, dopo l’annuncio delle scorse settimane. (Ck12 Giornale)

Una nuova idea, in tal senso, è arrivata da Noubar Afeyan, cofondatore e presidente di una delle aziende produttrici del vaccino anti Covid. Ossia stiamo capendo se il nostro sistema mRna possa potenziare la prima dose somministrata con altri tipi di vaccino” (Virgilio Notizie)

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy (l'Adige)

La terza dose di vaccino Moderna contro le varianti: come stanno le cose

(Adnkronos). "A noi bastano due settimane per sviluppare un vaccino diretto contro una variante del coronavirus". A fronte della comparsa di una nuova variante del virus, può essere modificato negli stessi tempi, due settimane o anche meno. (Adnkronos)

Quindi è bene studiarle e modificare questi vaccini per renderli più potenti". Ma è possibile che questi numeri diventino diversi per alcune variati. (Adnkronos)

Si tratta del secondo vaccino Covid-19 in ordine di tempo autorizzato da AIFA in Italia (il 7 gennaio 2021), dopo il vaccino Comirnaty. Noubar Afeyan, cofondatore e presidente dell'azienda statunitense che opera nel campo delle biotecnologie: "Una variante può sfuggire in alcuni punti, ma non in tutti. (Today.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr