Ranocchia: «Il rigore? In precampionato mi capita spesso! Appesantiti»

Inter-News SPORT

Speriamo che, quando inizia il campionato, si possa averli al nostro fianco»

CHIUSURA IN BELLEZZA – Andrea Ranocchia ha deciso Lugano-Inter e ora la commenta: «Siamo un po’ appesantiti dai carichi, ma questo è normale.

Le gambe vanno ancora poco, dobbiamo migliorare: nei prossimi giorni avremo modo di parlare della partita e mettere le cose a posto.

Ranocchia ha chiuso da capitano Lugano-Inter, segnando pure il rigore decisivo per il 5-6 che ha dato la Lugano Region Cup ai nerazzurri (vedi articolo). (Inter-News)

Su altre testate

Il brasiliano dovrebbe diventare ufficialmente rossoblù domani, mentre per il belga – com’è noto – la situazione è più complessa: ma comunque orientata verso l’Isola Scartata qualsiasi altra ipotesi, l’uruguaiano dovrebbe vestirsi a breve di nerazzurro. (Calcio Casteddu)

Queste le sue parole riportate da La Gazzetta dello Sport:. «Sono soddisfatto dei ragazzi, abbiamo affrontato una gara seria dopo appena 8 giorni di lavoro. Dopo essere andata in svantaggio di due reti, i nerazzurri hanno rimontato e vinto poi ai rigori. (fcinter1908)

Alex Telles potrebbe tornare all’Inter. Il laterale brasiliano è tornato nel mirino nerazzurro qualche giorno fa e il Manchester United potrebbe aprire al prestito. (Inter-News)

Inzaghi: “Dobbiamo intervenire sulle fasce. Mercato lungo, aspetto con fiducia”

Il passaporto contiene pezzi di storia del calcio sudamericano. A Montevideo costruisce la personalità da leader, conquistando la fascia in tempi mai visti per la squadra: a 21 anni e 39 giorni diventa il più giovane capitano della storia del club. (La Gazzetta dello Sport)

Lo stesso percorso farà Nainggolan e alla bisogna Agoumé, anche lui candidato ad indossare la maglia rossoblù in prestito: o anche a titolo definitivo, secondo la Gazzetta dello Sport. Inter, ieri vertice per Nandez. (TUTTO mercato WEB)

Stand by per Hateboer e Zappacosta, mentre il Cagliari è disposto a far partire Nandez pure in prestito con diritto di riscatto. Come ricorda il Corriere dello Sport, sono diversi i nomi sul taccuino del club nerazzurro per quel ruolo: "L'Inter ha precisi paletti economici: può investire un paio di milioni per il prestito, ma non "legarsi" con l'obbligo di riscatto. (fcinter1908)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr