Dora Lagreca, domani l'autopsia sulla 30enne salernitana morta a Potenza

Dora Lagreca, domani l'autopsia sulla 30enne salernitana morta a Potenza
Altri dettagli:
Basilicata24 INTERNO

Soltanto dopo la salma, che si trova attualmente all’obitorio dell’ospedale San Carlo di Potenza, potrà essere restituita alla famiglia per il funerale

Ed è stato proprio il fidanzato ad allertare i soccorsi, purtroppo vani per la 30enne che è morta in ospedale dove era arrivata in condizioni gravi.

La giovane donna si era trasferita a Potenza, da Montesano sulla Marcellana, per lavoro: faceva l’assistente scolastica in un istituto di Tito. (Basilicata24)

Su altre fonti

Non si tratta di una delle tante verifiche sulle condizioni attuali della struttura, ma dei rilievi necessari per fare ulteriore chiarezza sulla morte della donna strozzata da una cintura nella notte tra il 6 a il 7 settembre. (SanremoNews.it)

Una lite o comunque una discussione particolarmente accesa è l'elemento chiave sulla quale indagano gli inquirenti per chiarire le circostanze esatte dalla morte di Dora Lagreca, avvenuta a Potenza, in via Di Giura. (Tiscali Notizie)

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati Una lite tra i due fidanzati prima del volo dal quarto piano di Dora Lagreca, la giovane donna campana morta nella notte tra venerdì e sabato a Potenza (ilmattino.it)

Ragazza cade dal quarto piano a Potenza: è giallo sulla morte di Dora Lagreca

Cade dal balcone a Potenza, l'avvocato dell'indagato: "Era innamorato" Le dichiarazioni del legale del fidanzato di Dora Lagreca, indagato per istigazione al suicidio della ragazza. Da alcune ore, intanto, nell’ospedale San Carlo di Potenza è in corso l’autopsia sul corpo della giovane donna (Virgilio Notizie)

L'ispezione della sezione speciale dei carabinieri a casa del fidanzato servirà a raccogliere elementi utili a capire la dinamica di quanto accaduto. Da alcune ore, intanto, nell'ospedale San Carlo di Potenza è in corso l'autopsia sul cadavere della donna, eseguita dal prof. (SalernoToday)

Prima ha sbattuto la testa contro un’antenna parabolica.Dora non è morta sul colpo, ma due ore dopo all’ospedale San Carlo di Potenza. Stiamo ancora cercando di capire quello che è accaduto in quelle ore» ha detto Francesco Curcio, capo della procura di Potenza (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr