Napoli, lavoratori dello spettacolo bloccano strada ingresso Porto

LaPresse INTERNO

(LaPresse) – Lavoratori dello spettacolo, disoccupati e centri sociali hanno bloccato per 45 minuti via Cristoforo Colombo, angolo con Molo Beverello, con traffico paralizzato

Napoli, 23 feb.

(LaPresse)

Su altri media

E’ quanto confermano rumors, da fonti istituzionali, secondo i quali, nonostante non ci sia ancora una data precisa, sia la mobilità tra le regioni, che scadrà il prossimo 25 febbraio, sia le visite a parenti ed amici senza restrizioni dovrebbe essere prorogato di altri 30 giorni (AGIMEG)

Centinaia di persone alla manifestazione: "Scendiamo nelle piazze e dimostriamo di essere cittadini". (LaPresse) Alcune centinaia di persone si stanno radunando in questi minuti a Genova, in piazza De Ferrari, per protestare contro le restrizioni anti Covid. (LaPresse)

Puntare su un allentamento delle misure restrittive in questo periodo potrebbe infatti essere deleterio in tempi brevi e portare a una crescita maggiore dei casi di positività. Imminente la decisione del governo in merito al divieto agli spostamenti tra Regioni, in scadenza il 25 febbraio. (AutoMotoriNews)

Lettera dei lavoratori dello spettacolo a Draghi: “Prenditi cura e cambia il nostro settore”

Confermata la richiesta di un superamento del sistema a semaforo: sì a regole nazionali omogenee, salvo provvedimenti locali restrittivi. Primo vertice regioni - governo Draghi su emergenza covid e restrizioni. (TGR – Rai)

Potrebbe essere l'occasione anche per iniziare a discutere le norme del nuovo Dpcm, dato che l'attuale scade il 5 marzo. Ma fino a quando potrebbe essere prorogato il divieto di spostamento tra regioni? (Il Resto del Carlino)

Corteo per le strade di Roma: "Servono tutele". Alcune centinaia di lavoratori dello spettacolo e della cultura hanno attraversato il centro di Roma in un corteo che, partito dal Teatro Argentina ha raggiunto piazza di Montecitorio per portare una lettera simbolica al neo presidente del Consiglio, Mario Draghi. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr