AFGHANISTAN. Il risveglio di Al Qaeda

AFGHANISTAN. Il risveglio di Al Qaeda
Per saperne di più:
AGC COMMUNICATION ESTERI

Le operazioni dell’11 settembre sono quelle che da diversi secoli hanno inflitto i maggiori danni fisici, economici e psicologici agli adoratori della Croce.

Alla menzione dell’Afghanistan, Ayman al-Zawahiri ha dato la parola al nuovo leader di AQIM, Abu Ubaydah Yusuf Al-Annabi

A distanza di pochi giorni dal ventennale dell’11 settembre si può cominciare tracciare il filo conduttore dei nuovi obiettivi mediatici di al Qaeda. (AGC COMMUNICATION)

Ne parlano anche altre testate

Le donne temono di perdere le libertà conquistate durante il dominio americano ma non intendono arrendersi senza combattere. La prima soluzione è che ci siano dunque luoghi distinti dove i ragazzi possano essere separati dalle ragazze. (ticinolive)

Conquistato l'Afghanistan, i talebani stanno facendo i conti con le decine di gruppi che hanno consentito di impossessarsi del territorio dopo l'abbandono da parte delle truppe USA. (PRIMAPRESS) - AFGHANISTAN - Si fa presto a dire potere ma governarlo è decisamente più difficile. (PrimaPress)

L’Unesco sollecita la società internazionale ad adottare misure immediate e urgenti per salvaguardare il diritto all’istruzione in Afghanistan. Il 13 settembre è atterrato il primo volo commerciale internazionale: un convoglio della compagnia pachistana Pia (Il Quotidiano Italiano - Nazionale)

Afghanistan, l'allerta della Cia: "Al-Qaida può tornare in 12-24 mesi"

L'annuncio arriva la settimana dopo la riapertura degli atenei privati, in cui sono però state; le università pubbliche riprenderanno le lezioni solo dopo le modifiche ai piani di studio, probabilmente entro la fine della settimana. (Rai News)

Taqui racconta quel giorno, la violenza e la paura per la sua famiglia. Ma anche l'impegno a non lasciare il suo Paese e a continuare a fare inchieste su corruzione e malgoverno (Repubblica TV)

I militanti di Al-Qaida potrebbero tornare presto in Afghanistan dopo il ritiro delle truppe statunitensi e ritorno al potere dei Talebani. Secondo le Nazioni Unite le scorte alimentari potrebbero esaurirsi entro la fine di questo mese, mentre in base ai dati del Programma alimentare mondiale 14 milioni di persone sarebbero sull'orlo della fame (Euronews Italiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr