Ferrero: «La fortuna per me è essenziale. Dazn? Ci devono dare i soldi»

Ferrero: «La fortuna per me è essenziale. Dazn? Ci devono dare i soldi»
Samp News 24 SPORT

Dunque mi son messo lì e ho detto ora voglio vedere chi vuole regalare i soldi a Dazn.

Son stato fortunato, ho conosciuto veramente questi grandi personaggi del mondo che mi hanno voluto bene, anche se per dieci minuti

Lì son stato sfigato.

Io allora ho detto se vuole fare dieci orari diversi ci devono dare i soldi.

Lì son stato miracolato, non è stata una roba che puoi fare tutti i giorni nella vita. (Samp News 24)

La notizia riportata su altri media

L’ultimo tecnico scelto da Ferrero prima del calciomercato estivo fu Eusebio Di Francesco, arrivato, sostanzialmente, alla fine di giugno 2019. Accorciare i tempi pare, allora, importantissimo per non farsi trovare impreparati nelle prime settimane di trattative (Samp News 24)

Calciomercato Sampdoria: la rosa blucerchiata prende forma grazie ai rientri dai prestiti. Tanti nodi da sciogliere. La priorità della Sampdoria riguarda la dirigenza, con Carlo Osti e Riccardo Pecini ancora in bilico, e il nome del nuovo allenatore. (Samp News 24)

Le decisioni del presidente condizioneranno fortemente il futuro e il calciomercato. Le altre panchine in Serie A stanno prendendo forma e la Sampdoria non può restare indietro (Samp News 24)

Superlega, Ferrero ad Agnelli: «Non esiste Juventus senza Sampdoria»

Entrambi dovrebbero lasciare Genova per trovare spazio in prestito in qualche squadra di Serie B, in modo che possano riscattarsi dopo un periodo difficile. I nodi allenatore e dirigenza rendono il loro futuro secondario in società ma il calciomercato degli ex Palermo e Santos è ancora da decifrare. (Samp News 24)

Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, sarà costretto a vendere il club doriano e i cinema in seguito alla procedura di concordato preventivo della Eleven Finance, società del gruppo Ferrero. Per onorare il concordato Ferrero dovrà vendere in un primo momento la Sampdoria e successivamente i cinema. (TifosiPalermo)

Andando via dal campionato italiano e facendo dieci squadre così noi che giocavamo? Io ho detto ad Agnelli, con grande serenità, che non c’è Sampdoria senza Juve ma non c’è nemmeno Juve senza Sampdoria. (Samp News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr