Investimento alla Granfondo di Carcare: al vaglio anche la posizione dell'organizzazione della gara

Investimento alla Granfondo di Carcare: al vaglio anche la posizione dell'organizzazione della gara
SavonaNews.it INTERNO

Procedono a ritmo sostenuto le indagini da parte dei militari dei Carabinieri della Compagnia di Cairo sull'investimento di cinque corridori al traguardo della Granfondo di Carcare (leggi ).

Gli inquirenti stanno verbalizzando le testimonianze raccolte da chi era presente sul luogo del sinistro per cui tre dei cinque ciclisti colpiti (il cuneese Mattia Magnaldi, l'imperiese Manuele Caddeo e il torinese Alessio Gasperin) sono stati trasportati in codice rosso al Santa Corona di Pietra Ligure, prima di chiudere il rapporto sull'accaduto. (SavonaNews.it)

La notizia riportata su altri giornali

Cinque ciclisti che partecipavano a una gara, il 3° Granfondo delle Alpi Liguri, sono stati investiti da un'auto. Alla gara hanno preso parte più di 300 ciclisti (Tiscali.it)

È accaduto che il conducente, vista passare la moto che precede la testa della corsa, ha deciso di riprendere la marcia attraversando la strada. Contusioni ed escoriazioni per gli altri due concorrenti mentre un quinto è riuscito ad evitare la caduta (TUTTOBICIWEB.it)

Due di loro hanno riportato gravi ferite ma non sono in pericolo di vita. Sembrerebbe che l’uomo alla guida dell’auto, una Fiat Panda, sia uscito da un garage di via Barrili, a pochi metri dall’arrivo, e si sia immesso sulla strada. (Corriere TV)

Auto travolge i corridori in volata alla Gran fondo Alpi Liguri: fra i quattro feriti gravi c’è Mattia Magnaldi

In un video pubblicato sui social il momento esatto dell’incidente e l’incredulità dei presenti E’ andato peggio agli altri tre, un 34enne piemontese, trasportato in elicottero, in codice rosso, all’Ospedale Santa Corona per una brutta frattura a una gamba, un 35enne imperiese, in codice rosso all’Ospedale Santa Corona, per un trauma toracico, e un 22enne piemontese, in codice giallo all’Ospedale San Paolo di Savona. (Imperiapost.it)

Sono in corso le indagini da parte dei carabinieri della stazione di Carcare, in particolare per quanto riguarda la presenza del personale addetto a segnalare il passaggio dei ciclisti lungo il percorso Sul posto sono intervenuti i soccorritori della Croce Bianca di Carcare e di quella di Altare che hanno collaborato assiduamente. (SavonaNews.it)

La sorella Erica è professionista nel Team Ceratizit WNT, anche il padre Fulvio è un conosciuto grande appassionato di biciclette Le condizioni di Magnaldi: subito è apparsa una brutta ferita alla gamba, con interessamento di femore e tibia, con varie altre contusioni. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr