Gli studenti no Green Pass a Supporto dei Portuali di Trieste - CorriereQuotidiano.it - Il giornale delle Buone Notizie

Gli studenti no Green Pass a Supporto dei Portuali di Trieste - CorriereQuotidiano.it - Il giornale delle Buone Notizie
Corriere Quotidiano INTERNO

Per venerdì 15 ottobre annunciano il blocco di tutte le attività all’interno del porto fino alla cancellazione del Green Pass.

I portuali sono stati un grande esempio di fermezza e solidarietà sia interna tra colleghi che esterna verso tutte le altre categorie di lavoratori di tutta la penisola.

Essi si sono dimostrati e si confermano un faro nelle proteste contro il Green Pass e contro le misure antidemocratiche del governo. (Corriere Quotidiano)

La notizia riportata su altri giornali

Livorno, 13 ottobre 2021 - Livorno non è Trieste, anzi "nel porto la quota dei non vaccinati è molto bassa: se facessero una sorta di levata di scudi resterebbe operativo". E resta il nodo della quota 'no vax': "Stiamo gestendo la situazione con il dialogo tra i lavoratori e le imprese (IL TELEGRAFO)

Il blocco di venerdì è confermato, oggi ci saranno sorprese perché non si fermerà solo il porto di Trieste. “L’unica apertura che possono avere nei nostri confronti è togliere il Green pass. (Il Fatto Quotidiano)

Ascolta la versione audio di questo articolo. 2' di lettura. I portuali di Trieste avranno i tamponi gratis. Intanto non sembra che negli altri scali italiani, dove operano compagnie che forniscono lavoro in linea con quanto previsto dall'articolo 17 (commi 2 e 5) della legge 84/94, si manifestino istanze analoghe a quelle avanzate dal Coordinamento dei lavoratori portuali triestini. (Il Sole 24 ORE)

Porti, Trieste si ferma e non sarà il solo. Previsto il caos

Nel porto ligure però, le recriminazioni contro la certificazione verde si intrecciano alla trattativa per il rinnovo contrattuale dei lavoratori della compagnia portuale La sola altra città in cui, assieme a Trieste, sembra esserci qualche tensione è Genova, primo scalo italiano per traffici. (ilmessaggero.it)

La posizione dei lavoratori portuali. Nessun tentennamento del Comitato dei lavoratori del Porto (Clpt) di fronte alle parole del presidente dell’Authority. «Abbiamo già informato i lavoratori di Alpt che utilizzeremo fondi per rimborsare i lavoratori sprovvisti di Green pass vaccinale del costo del tampone (Il Piccolo)

Come infatti anticipato ieri da myfruit.it, i porti sono una bomba pronta a far esplodere tutto il sistema di distribuzione delle merci. Il che, evidenzia Assiterminal, non solo complica i controlli dei green pass ma, soprattutto, rende impossibile individuare chi dovrebbe fornire i tamponi gratuiti ai lavoratori che operano o entrano nei terminal (Myfruit.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr