Superfinals: I premi. Egonu e Silwka MVP. Conegliano e Kozle festeggiano con Coppa e 500.000€

Superfinals: I premi. Egonu e Silwka MVP. Conegliano e Kozle festeggiano con Coppa e 500.000€
Volleyball.it SPORT

– L’opposta di Conegliano Paola Egonu e o schiacciatore ricevitore dello Zaksa Aleksander Sliwka sono stai premiati da Ary Graça e Aleksander Boricic, rispettivamente FIVB e CEV, con il premio di MVP delle finali.

Sliwka 18 punti, 67% n attacco, 2 muri, 20 ricezioni al 40%.

Le due squadre vincitrici hanno conquistato la Champions League 2021 e il premio di 500.000€ cadauna.

Alle due sconfitte, Istanbul e Trento 250.000€ ciascuno

Egonu ha chiuso la fnale contro il Vakifbank con 40 punti, 54% in attacco, 1 muro, 1 ace. (Volleyball.it)

La notizia riportata su altri giornali

Le Pantere hanno sconfitto il VakifBank Istanbul al termine di una vera e propria battaglia, imponendosi al tie-break dopo aver rimontato da 1-2 e dopo essersi trovate sotto per 4-0 nella frazione decisiva. (OA Sport)

Quarto set — Conegliano parte meglio nel quarto set, decisivo, si ritaglia un vantaggio di 4 punti, ma il Vakif non molla: torna sotto e pareggia con Bella Haak a 21. Il primo set urla Vakif: nonostante fuori dal palasport i tifosi di Conegliano si siano fatti trovare con bandiere e fumogeni per salutare la squadra. (La Gazzetta dello Sport)

Lo aveva fatto anche nella gara-1 della Finale Scudetto contro Novara, segnando 47 punti (record assoluto in Serie A1), oggi si è ripetuta sfoggiando delle doti fenomenali. Paola Egonu è la più forte giocatrice al mondo. (OA Sport)

Volley, Paola Egonu è la giocatrice più forte del mondo! Potenza, personalità, grinta: trascinatrice marziana

p.a. ACCETTO NON ACCETTO. Vi autorizzo alla lettura dei miei dat idi navigazioneper effetuare attività di analisi e profilazione per migliorare l’offerta e i servizi del sito in linea con le mie preferenze e i miei interessi. (La Gazzetta dello Sport)

Paola la Champions l’ha già vinta a Novara, ad appena 19 anni, sa come si fa. Oggi proverà a cambiare il karma della Imoco Conegliano, che a Verona tenta per la terza volta di prendersi la finale di Champion league del volley. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr