Il prezzo dei mutui a tasso fisso aumenterà ancora

AGI - Agenzia Italia ECONOMIA

Per i prossimi mesi MutuiSupermarket e Crif prevedono un ulteriore aumento dei prezzi di offerta dei mutui a tasso fisso, "in quanto le offerte prodotto sono normalmente aggiornate da parte del sistema bancario non in tempo reale ma con cadenza periodica, solitamente ogni 30-45 giorni, e quindi non incorporano ancora i recenti aumenti registrati".

È quanto emerge dalla Bussola mutui di Crif-Mutuisupermarket per il primo trimestre 2022, secondo cui "la forte evoluzione dei tassi durante il primo trimestre 2022 impatta in maniera sempre più chiara e incisiva l'offerta mutui dedicata a privati e famiglie, sia riguardo i tassi di interesse, sia riguardo la tipologia di prodotti inseriti nel portafoglio offerte di ciascun istituto bancario". (AGI - Agenzia Italia)

Ne parlano anche altri giornali

Il tasso medio sulle nuove operazioni di finanziamento alle imprese si è attestato all'1,26%, dall'1,23% il mese precedente (a fine 2007 questo tasso aveva toccato il 5,48%). Ad aprile ha registrato un aumento del 4% su base annua, secondo il rapporto, dal più 3,5% di marzo (Finanza Repubblica)

A causa della crisi economica in corso si assiste a un aumento delle rate mensili del mutuo che non passa di certo inosservato. Mutuo, cambiano i tassi e aumentano le rate mensili: cosa c’è da aspettarsi. (ContoCorrenteOnline.it)

Considerando ad esempio l'IRS di durata 20 anni, il valore dell'indice è passato da uno 0,6% medio di gennaio 2022 a un 1,6% attuale.Le dichiarazioni della, pur in assenza di rialzi al tasso ufficiale, hanno confermato un progressivo rallentamento della politica monetaria espansiva finora attuata, con impatti sulle aspettative di crescita dei tassi di interesse sul lungo periodo generando di conseguenza un rapido aumento degli indici IRS per tutte le durate. (Borsa Italiana)

E' quanto afferma l'Abi nel suo rapporto mensile sottolineando come a marzo i prestiti alle famiglie per i mutui casa sono cresciuti del 5,2%. - ROMA, 17 MAG - I tassi di interesse sui nuovi mutui bancari salgono ad aprile a quota 1,82% (escluse oneri e spese) ma restano "su livelli molto bassi" e la domanda per l'acquisto di abitazioni prosegue . (La Gazzetta del Mezzogiorno)

L'associazione ricorda che a fine 2007 i tassi sui nuovi mutui avevano raggiunto il 5,72% Ad aprile sono aumentati del 2,6% rispetto a un anno fa, secondo il rapporto mensile dell'Abi, che si basa sui dati della Banca d'Italia. (idealista.it/news)

Quando conviene la rata protetta. Nel nostro servizio di comparazione online trovi anche i mutui a rata costante o protetta. Il migliore mutuo offre oggi un taeg dell’1,35%, a metà strada tra il taeg del mutuo fisso e il taeg del mutuo variabile (Altroconsumo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr