Terza dose vaccino Covid: ne avremo bisogno? Ecco perché c'è chi dice Sì. E chi dice No

Terza dose vaccino Covid: ne avremo bisogno? Ecco perché c'è chi dice Sì. E chi dice No
IL GIORNO SALUTE

E' "pro terza dose", per così dire, anche Rino Rappuoli, direttore scientifico e responsabile di Ricerca e Sviluppo di GlaxoSmithKline (GSK) Vaccines.

C'è chi dice sì. E' possibile che la terza dose possa essere riservata solo ad alcune categorie particolari?

"E' ancora troppo presto per dire se una terza dose di vaccino anti-Covid sarà necessaria", puntualizza l'esperto veneto.

La terza dose servirà magari per pazienti immunodepressi, come per esempio i malati oncologici o i trapiantati". (IL GIORNO)

Se ne è parlato anche su altre testate

L’obiettivo della Commissione Ue è che gli Stati membri raggiungano il 70% di popolazione adulta completamente vaccinata entro luglio e per raggiungerlo è stato consegnato un numero di dosi sufficienti Lo ha comunicato la portavoce della Commissione Ue, Dana Spinant, nel briefing con la stampa. (LaPresse)

In un solo giorno si sono registrati altri 88 positivi: ieri si erano sfiorate le 50 diagnosi. I nuovi casi riguardano, nella maggior parte, giovani e giovanissimi fino a 34 anni. (LuccaInDiretta)

VACCINI – «I calciatori sono esempi e modelli per i giovani, o comunque dei punti di riferimento: lo siano anche per i vaccini. AUMENTO CONTAGI – «Avevamo preventivato un rialzo dei contagi dopo la finale degli Europei. (Lazio News 24)

Covid, Palù a Sky TG24: "Vaccinarsi è un compito sociale". VIDEO

Ho letto da qualche parte che le mie parole sono contro chi non si è vaccinato o non fa il tampone "Un pastore che caccia persone dalla chiesa segue la dittatura sanitaria", è uno dei messaggi lasciati sulla bacheca di don Angelo. (Fanpage.it)

No al test sierologico prima del vaccino, sì a una sola dose ai guariti da Covid, che diventa doppia per chi è guarito ma è immunodepresso. Sono le indicazioni contenute nella nuova circolare, firmata dal Direttore generale della Prevenzione del Ministero della Salute Gianni Rezza, intitolata «Aggiornamento indicazioni sulla Vaccinazione dei soggetti che hanno avuto un'infezione da SARS-CoV-2». (leggo.it)

Questi farmaci, in vitro e sul modello sperimentale, hanno dimostrato grande efficacia e sicurezza, quindi sappiamo che oltre i vaccini sarà importante avere a disposizione anche dei farmaci", ha aggiunto il membro del Cts Lo ha dichiarato, in un'intervista a "Timeline", su Sky TG24, il presidente dell’Aifa e membro del Cts Giorgio Palù. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr