Riapertura discoteche 2021, oggi l’incontro con Costa

Riapertura discoteche 2021, oggi l’incontro con Costa
Corriere della Sera INTERNO

Più sotto traccia le divergenze sulla riapertura delle discoteche.

Le feste private già consentite Se, nonostante questo, il faccia a faccia tra sindacato locali da ballo e governo sarà risolutivo, si vedrà.

La campagna di vaccinazione corre al ritmo di tre milioni e mezzo di somministrazioni a settimana.

Stesse regole dei banchetti: nessun limite di invitati, ma green pass obbligatorio, come richiesto dalle Regioni

Almeno due i focolai: la semplificazione delle procedure di accesso all’Italia per i turisti e la riapertura delle discoteche, ultima attività ancora ferma per decreto. (Corriere della Sera)

Su altre fonti

Sono le ipotesi emerse dall’incontro al ministero della Salute con il Silb, il sindacato dei gestori delle sale da ballo Ripartire a luglio in zona bianca con il green pass, ma con eventuali differenziazioni tra esterno o interno. (il Fatto Nisseno)

C’è la disponibilità a condividere un percorso insieme, credo si potranno creare le condizioni per dare una risposta a questo settore“. In base a quanto ha dichiarato Costa, nelle prossime ore i gestori delle sale da ballo e delle discoteche presenteranno un protocollo che verrà opportunamente valutato da parte del Comitato Tecnico Scientifico proprio in vista delle future riaperture (Terre Marsicane)

Il sindacato dei locali da ballo propone una sperimentazione di quarantacinque giorni (sei weekend) su un numero ristretto di locali Poi andranno promossi i corsi di formazione e riorganizzati gli spazi dei locali che vorranno aderire al progetto pilota. (il Resto del Carlino)

Green pass per la riapertura delle discoteche: il piano per riaprire a luglio

Ci sono alcune regioni, come la Campania, che potrebbero centrare l’obiettivo anche prima, molto probabilmente a luglio L’ultima parola al ministro Speranza. Riaprono le discoteche, dunque. (The Wam)

Si alle aperture delle discoteche in Puglia a partire dall', a condizione che la ripresa delle attività delle sale da ballo sia accompagnata da controlli a tappeto delle forze dell'ordine nei locali della regione, volti a verificare«Siamo favorevoli alle riaperture delle discoteche con, contingentamento delle, a patto però che siano previsti controlli stringenti da parte delle autorità e delle forze dell'ordine in tutti i locali da ballo della Puglia – spiega il Codacons – L'esperienza fallimentare dello scorso anno, dovesi è violata ogni più basilare regola anti-Covid, non può essere dimenticata, e deve portare questa volta a misure ferree per ottenere il rispetto delle disposizioni all'interno dei locali da ballo. (BarlettaViva)

Il nodo da sciogliere quindi non sembra il green pass, sicuramente indispensabile come per tutte le circostanze simili: i banchetti, le cerimonie, le feste private Permettendo l’accesso alle piste da ballo solo con green pass: «Consentire di riaprire a chi è guarito, è stato vaccinato o tamponato che tipo di pericolo può creare? (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr